/ Eventi

Eventi | 21 luglio 2019, 07:30

Una domenica di eventi da non perdere in provincia di Savona

Sagre, feste, escursioni, musica, divertimento e la religione. Ecco cosa fare in provincia di Savona.

Una domenica di eventi da non perdere in provincia di Savona

Non sapete cosa fare la domenica in provincia di Savona? Ecco tutti gli eventi, dalle sagre alle feste, dalle escursioni alla musica, passando per la religione.

Savona: Arriverà domenica 21 luglio in prima mattinata in Liguria la preziosa teca contenente la Reliquia di Santa Bernadette e una statua pellegrina di NS di Lourdes; i volontari di Unitalsi stanno organizzando la logistica dei due importanti simboli e l’accoglienza al Santuario di Savona, dove alle ore 10.30 ci saranno ad accoglierli autorità locali e molti fedeli. Seguirà alle ore 11.00 la S. Messa solenne celebrata da Mons. Marino, Vescovo di Savona. La Reliquia e la santa effige rimarranno esposte nel saltuario sino alle 17.30, quando sarà celebrata la S. Messa. Al termine della funzione i due simboli sacri lasceranno il Santuario per giungere la Santa Reliquia alle ore 20.00 al Monastero di Santa Teresa in via Firenze (Suore Carmelitane) e la Statua Pellegrina accompagnata in un rosario itinerante (ore 20.30 Parrocchia Stella Maris di Albisola, ore 21.30 Parrocchia S. Michele in Celle Ligure e ore 22.30 Chiesa di san Domenico in Varazze). L’associazione UNITALSI ha attivato una info line al numero 334 9336752 dove già molte persone stanno chiamando per ricevere informazioni dettagliate sul programma della Peregrinatio.

Albenga: E' partito giovedì 18 luglio il Palio Storico di Albenga. Non sono mancati i preparativi in tutto il Centro Storico – la magica cornice di questo evento che riporta la Città delle torri nel 1227 – dove sono stati sistemati gli allestimenti, le cantine si sono preparate e i figuranti hanno “rispolverato” i loro abiti d’epoca.

Albissola Marina: La Festa della Bandiera Blu 2019 si svolgerà presso il Palco a Mare, Davanti alla spiaggia libera attrezzata Le Vele, Passeggiata Degli Artisti, Comune di Albissola Marina. Insieme festeggeremo una nuova stagione Bandiera Blu. L’evento, realizzato nella cornice del nostro litorale, sarà valorizzato da “A scuola di...acciughe!” un laboratorio pratico con lo chef per la preparazione delle acciughe sotto sale. Per allietare grandi e piccini saranno inoltre presenti Giochi di piazza e della tradizione popolare per bambini. E non solo. In caso di maltempo l’evento sarà rimandato, con stesso orario, a martedì 30 Luglio. 

Albisola Superiore: Località Luceto, fino a domenica 21 luglio festa della Madonna del Carmine Dalle ore 19.30 apertura Stand gastronomici con Specialità e Piatti Tipici Tutte le Sere Musica dal Vivo a cura di CRCS Luceto. In caso di pioggia Garantiti Posti Coperti.

Finale: Secondo appuntamento con #invasionidigitali al Forte San Giovanni a Finalborgo. Piccoli “invasori” raccontano la storia e la cultura del Finalese. Si rinnova domenica 21 luglio 2019 l’appuntamento con le #invasionidigitali in Liguria. L’esperienza di visita sarà condotta in questa occasione da “piccoli invasori” armati sì, ma solo di smartphone e tablet, pronti a raccontare, fotografare e condividere con tutti i partecipanti l’emozione della scoperta del Forte San Giovanni, passando per il centro storico di Finalborgo (SV). Nel secondo incontro con le Invasioni Digitali, organizzato dall’Associazione culturale “Centro Storico del Finale”, le piccole guide - coinvolte nei giorni scorsi in un laboratorio didattico in collaborazione con l'associazione ASD Magliolo 88 2.0 - hanno acceso la loro creatività creando armature, spade, lance in cartone per vestire gli abiti medievali per raccontare uno dei Borghi più Belli d’Italia. L’Associazione “Centro Storico del Finale” è già impegnata in altre attività per la salvaguardia del patrimonio storico-culturale e in collaborazione con il Polo Museale della Liguria (MiBAC) ha fortemente desiderato la riapertura del Forte San Giovanni a Finalborgo. Chi desidera partecipare alla visita guidata gratuita sarà condotto dai “capi invasori” tra le mura del borgo medievale, poi lungo la storica Strada Beretta per giungere al Forte San Giovanni. “Ancora una volta - spiegano Luigi Cipriani e Lucia Muscari Tamaioli dell’Associazione “Centro Storico del Finale” - desideriamo condividere il fascino della storia e della cultura Finalese coinvolgendo anche i più piccoli nel racconto condiviso delle nostre risorse e tradizioni”. 

Domenica 21 luglio si celebra la solennità della Madonna del Carmelo i cui riti sacri e gli spettacoli profani risalgono all’epoca del Marchesato. In passato le commemorazioni liturgiche e le manifestazioni laiche si alternavano trasformando il Borgo in sfondo scenografico di un unico evento dove i “borghigiani” e gli ospiti erano contemporaneamente attori e spettatori. Oggi molto è cambiato, ma la tradizione rimane, peraltro valorizzata dai finalborghesi con un ammirevole attivismo nella odierna società della comunicazione tendente a recuperare i più significativi momenti devozionali sedimentati nell’animo dei “borghigiani”. In tutto ciò la musica ed il canto sono l’insostituibile corollario della rappresentazione sacra. L’attesa Alle ore 16 la “banda” della Filarmonica, il più antico sodalizio finalese e titolare della funzione musicale, percorre le vie del centro storico eseguendo i tradizionali repertori bandistici di intrattenimento. Le funzioni religiose Alle ore 18 inizio delle funzioni religiose all’interno della Basilica di cui Goffredo Casalis lascia la seguente descrizione "Quando nelle maggiori solennità in onore di S. Biagio e di N.D. del Carmelo, [la chiesa] viene addobbata dei suoi arazzi e delle sue numerose grandi lampade di cristallo di rocca, presenta un aspetto magnifico. A tali solennità concorrono quasi tutte le popolazioni del mandamento [attuale circondario] (Dizionario Geografico-storico-statistico-commerciale degli Stati di S.M. il Re di Sardegna - Torino 1840) La Processione Alle ore 21 circa esce la processione: rito liturgico, quasi un corteggio che accompagna il simulacro vestito della venerata Nostra Signora del Carmelo. Il concerto di campane eseguito “a baudetta” dai “Campanari del Borgo” - tradizione risalente alla civiltà contadina che si perde nel tempo -, i “portatori” della statua che, con il loro procedere lento ed ordinato disciplinano il procedere del celebrante, dei sacerdoti e dei fedeli devoti, i canti dei coristi e la musica della “Filarmonica” esaltano il sentimento religioso-sociale del gruppo e di coloro che assistono al passaggio. Percorse strade e piazze del centro storico, la Venerata Effige, di fronte alla Porta Reale, si congeda con la benedizione verso quattro punti cardinali; territori del Marchesato di cui fu eletta protettrice nell’anno 1528 con la consegna della chiavi della città da parte della cittadinanza. Rito di una tradizione secolare; attimi di intensa commozione accresciuta dalla musica e dai canti sino all’ingresso nella Sua Casa. Per partecipare, invece, sarà necessario registrarsi sul sito invasionidigitali.it (segui le istruzioni su “diventa invasore”), per ogni informazioni sulla visita o su come iscriversi: +39 338 1276580 oppure liguria@invasionidigitali.it

Domenica 21 luglio 2019 il ritrovo per i partecipanti sarà alle ore 16:00 in Piazza di “Porta Testa” a Finalborgo (SV), parcheggio in via Calice. Si raccomanda la puntualità per iniziare il percorso guidato di visita previsto alle ore 16:30. Si consiglia un abbigliamento e scarpe comode, il dislivello stimato dalla piazza Porta Testa al Forte San Giovanni è circa 70 metri, lunghezza del percorso 930 metri (percorso facile). Noli:Da giovedì 18 a domenica 21 luglio, nella magica cornice del Castello di Monte Ursino a Noli, debutta il Noli Musica Festival 2019 con il Rigoletto di Giuseppe Verdi riletto da Noli Musica Festival in collaborazione con il Teatro della Tosse. Decima edizione di un Festival che può vantare un gran numero di ospiti di eccezione e di progetti innovativi e concepiti in esclusiva.

Pietra Ligure:Domenica 21 luglio in piazza Castellino i "Fugassin di Pietra Soccorso" a cura dell'associazione Pietra Soccorso

Varazze: Domenica 21 Luglio ritorna la Sagra della Madonna del Carmine ad Alpicella (Varazze - SV). Come ogni anno gli stand gastronomici apriranno alle ore 19.00 proponendo ravioli e polenta al sugo di carne e di funghi, porchetta, cima, salsiccia, patatine, focaccette, dolci e sfiziose novità!! Tutte le sere saranno accompagnate da intrattenimento musicale, Domenica con Dj Bond

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium