/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 22 luglio 2019, 09:20

Toirano si candida per il Jova Beach Party, la minoranza risponde a De Fezza: "Dopo la proposta della discarica finalmente esce fuori il buon senso"

"Siamo felici che finalmente il sindaco si stia avvicinando alle nostre proposte, abbandonando le sciocchezze della campagna elettorale, e speriamo che così non si parli mai più di utilizzi differenti del cava Martinetto"

Toirano si candida per il Jova Beach Party, la minoranza risponde a De Fezza: "Dopo la proposta della discarica finalmente esce fuori il buon senso"

"Apprendiamo con entusiasmo della proposta del nostro sindaco De Fezza che ha candidato Toirano come sito alternativo per l'organizzazione del Jova Beach Party al posto del sito mancato di Albenga. Finalmente dopo una campagna elettorale (finita solo due mesi fa) dove il sindaco proponeva di farci una discarica esce fuori il buon senso. Ora si cavalca il fatto, da noi sempre sostenuto, che nella nostra bella Liguria ci vogliono più eventi per turisti che attraggano persone e non discariche fine a se stesse." La minoranza consiliare a Toirano commenta così la proposta del primo cittadino.

"Noi l'avevamo già segnalata per utilizzazioni di questo tipo in campagna elettorale e non possiamo che essere contenti della “conversione” del sindaco che in passato aveva liquidato la proposta come irricevibile per presunte necessità di bonifica o messa in sicurezza di tramogge traballanti (lui voleva farci una discarica per finanziare una fantomatica messa in sicurezza) - spiegano - Nel sito si sono svolte due edizioni di Gunbi on the rock, dimostrando che l'ambientazione così caratteristica potrebbe compensare l'assenza del mare. Infatti, a parte questo “piccolo” particolare, il sito è meraviglioso, ricade difronte alle nostre meravigliose Grotte conosciute in tutto il mondo. La manifestazione sarebbe ovviamente da ri-calendarizzare lasciando un po' di tempo per l'organizzazione".

"Il sito indicato, della cava dismessa del Martinetto, è davvero l'ideale per effettuare una manifestazione del genere ed altro senza rivoluzionare il sito con abbancamenti di materiali vari. Il Jova Beach (on the Rock a Toirano) prevederebbe la realizzazione di un intero villaggio che copre superfici molto ampie a servizio del palco. Gli spazi necessari sono davvero grandi, ma al Martinetto potrebbero essere sufficienti. Oltre a questo è necessario realizzare dei servizi navetta che colleghino aree parcheggio e stazioni al sito dell'evento e che funzionino dal primo pomeriggio fino a oltre mezzanotte per consentire l'afflusso al villaggio e il deflusso a fine manifestazione. Quando l'associazione Gunbi, fatta interamente da volontari, è stata costretta a lasciare temporaneamente il paese, grazie alla scorsa amministrazione, si era re-inventata nel sito del Martinetto, dando vita a una manifestazione splendida e innovativa per il paese, e garantendo l'accesso proprio con un sistema di navette necessarie a spostare decine di migliaia di persone senza rischi per la sicurezza Nel caso specifico sarà necessario organizzare qualcosa di più imponente, ma certo non è impossibile sfruttando le esperienze acquisite" -continuano.

"Toirano ha già dimostrato in passato di saper fare l'impossibile. Per il nostro paese sarebbe una occasione di propaganda impagabile da sfruttare a scopi turistici e culturali per i prossimi anni. Finalmente del buon senso, bella proposta, meno discariche, più eventi culturali. Siamo felici che finalmente il sindaco si stia avvicinando alle nostre proposte, abbandonando le sciocchezze della campagna elettorale, e speriamo che così non si parli mai più di utilizzi differenti del sito. Non possiamo che offrire tutta la nostra collaborazione" conclude il gruppo di opposizione “Non Solo Centro” composto da Roberto Bianco, Giancarlo Mattoscio Giancarlo e Renato Savigliano.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium