/ Alassino

Alassino | 22 luglio 2019, 12:44

Laigueglia, dal 22 al 26 luglio ritorna l'appuntamento con "Lo sbarco dei Saraceni"

L’evento è una libera rievocazione storica in chiave turistica di un fatto realmente accaduto nel 1546, quando i laiguegliesi ingaggiarono una sanguinosa battaglia contro il corsaro Dragut.

Laigueglia, dal 22 al 26 luglio ritorna l'appuntamento con "Lo sbarco dei Saraceni"

Ritorna a Laigueglia, dal 22 al 26 luglio, l'appuntamento con "Lo sbarco dei Saraceni".

L’evento, di grande spettacolarità, è una libera rievocazione storica in chiave turistica di un fatto realmente accaduto nel 1546, quando i laiguegliesi ingaggiarono una sanguinosa battaglia contro il corsaro Dragut, che riusciva a sbarcare sulla costa depredando e saccheggiando la città. Fu poi fermato dal Comandante Alassino Berno.

Circa 300 figuranti in costume si danno battaglia da mare e da terra a suon di palline di gomma piuma, nello specchio acqueo antistante il cinquecentesco Bastione. Un grandioso spettacolo pirotecnico sul molo e la simulazione di un incendio del paese conferiscono realismo e scenografia all’evento. Una voce narrante amplificata su un lungo tratto di zona mare annuncia in maniera drammatizzata, ed in diverse lingue, i contenuti della rievocazione. La serata è presentata da alcuni animatori.

Al termine dell’evento, i festeggiamenti continuano in altre piazze del centro storico con musica e ballo. I commercianti locali propongono menù tipici “saraceni” e l’orario di apertura dei negozi viene prolungato fino a notte inoltrata. Tutto il paese viene addobbato con bandiere crociate.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Leggi le notizie di Imperia e Golfo Dianese

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium