/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 23 luglio 2019, 17:13

Alassio, Gesco: "A pieno regime la manutenzione del verde di Villa Fiske"

Assunto un giardiniere e organizzato il riordino e la pulizia del parco. Macheda: "La gestione in house, una scelta vincente"

Alassio, Gesco: "A pieno regime la manutenzione del verde di Villa Fiske"

A tre settimane dalla presa in carico da parte della Gesco, della manutenzione del verde pubblico di Villa Fiske, fasce e vialetti hanno rapidamente cambiato aspetto.

"L'attività, dopo un primo momento di analisi e verifica del da farsi - spiega il presidente della Gesco Igor Colombi - è ormai andata a pieno regime e i risultati sono evidenti". 

"Siamo molto soddisfatti di come stanno andando le cose - aggiunge il neo presidente della partecipata del Comune d Alassio -  Attraverso il centro per l'impiego di Albenga, abbiamo assunto un giardiniere che quotidianamente presidia il parco e che giorno dopo giorno prende sempre maggior confidenza con questo nuovo impegno. La prima settimana è trascorsa per il passaggio di consegne, i sopralluoghi sul posto, e l'acquisto dell'attrezzatura necessaria; la seconda per iniziare con il riordino e la pulizia del parco - tuttora in corso - e la verifica degli interventi più urgenti. Stiamo procedendo con ditte specializzate allo studio della miglior soluzione per quanto riguarda l'irrigazione automatica, e dopo l'estate vedremo - compatibilmente con i cicli naturali - quali soluzioni adottare per le zone fiorite e il mantenimento dei prati. Il lavoro è molto e richiede una cura certosina,  ma credo che in piena sinergia con l'assessore alle società partecipate Fabio Macheda stiamo dimostrando come la gestione di servizi "in house" sia non solo più efficace, ma anche ampiamente sostenibile".

"Nel solco del mandato amministrativo del Megrati Ter prosegue il Piano di razionalizzazione degli affidamenti in house alle società partecipate del Comune. - spiega proprio Macheda -  Si tratta, a costi invariati, di affidare i capitoli di spesa direttamente alla partecipata onde permettere un miglior controllo ed una maggiore resa dei servizi evitando i profitti, pur legittimi, che il privato maturerebbe e che, invece, la partecipata reimpiega per intero nello svolgimento dei servizi affidati. Sono sempre più convinto che quella di aver strutturato la Gesco come una moderna società in grado di fare impresa sia stata una scelta coraggiosa e vincente. I risultati stanno rapidamente dandoci ragione sia sul fronte della gestione degli eventi, sia su quella dei parcheggi e delle manutenzioni". 

"Il verde pubblico di Alassio - aggiunge Alessandra Aicardi, consigliera incaricata al verde - è tanto e da troppo tempo era stato abbandonato a se stesso. Non è semplice con la ristrettezza di risorse assegnate al questo settore gestirne la manutenzione. L'attività della Gesco giunge come una boccata di ossigeno in questo contesto ed è sicuramente un nuovo modello gestionale per il verde alassino. Se darà i suoi frutti potrebbe essere esteso ad altre zone verdi da manutenere".

In ultimo un ringraziamento particolare all'apicoltore anche all'apicoltore che dopo svariate ore è riuscito a estrarre dal tronco cavo di un imponente ulivo un intero alveare, colmo di api, Regina compresa, che da anni rappresentava un serio rischio per l'utenza e i condomini limitrofi.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium