/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 23 luglio 2019, 13:52

Sport e cultura: gemellaggio tra RunRivieraRun di Pietra Ligure e una biblioteca di Prato

Un’importante collaborazione tra la Biblioteca della Corsa dell’Asd RunRivieraRun e la Biblioteca Popolare “Petrarca” di Sant’Ippolito di Vernio, in provincia di Prato

Sport e cultura: gemellaggio tra RunRivieraRun di Pietra Ligure e una biblioteca di Prato

L’Asd RunRivieraRun non è solo gare e società sportiva, ma un Mondo che si affaccia allo Sport interagendo con i soggetti più diversi, con lo scopo di creare sinergie che possano essere di utilità sia per i propri associati e tesserati, sia per tutti coloro che intendono avvicinarsi e conoscere al meglio il Mondo del Running e del Walking.

Nei mesi scorsi, quindi, tra le tante attività, è nata la Biblioteca della Corsa nella sede operativa di Via G.B. Montaldo 22 a Pietra Ligure e, con orgoglio, nella giornata di oggi, il Presidente Luciano Costa annuncia questa importante collaborazione con la Biblioteca Popolare “Petrarca” di Sant’Ippolito di Vernio, in provincia di Prato, con la donazione, da parte della Biblioteca pratese alla Biblioteca della Corsa dell’Asd RunRivieraRun, di quattro volumi relativi ai Giochi Olimpici estivi di Montreal (1976), di Los Angeles (1984) e di Seul (1988), ai quali si aggiungeranno, conferma con una lettera il Direttore della Biblioteca Popolare Petrarca, Enrico Mario Stefanacci, un’ ulteriore donazione di volumi sempre relativi a varie edizioni dei Giochi Olimpici sia invernali sia estivi.

Sinergia, dunque, tra due Biblioteche, la Biblioteca della Corsa dell’Asd RunRivieraRun e la Biblioteca Popolare “Petrarca” perché è solo attraverso la collaborazione e lo scambio di idee e progetti, che si può crescere, diventando un punto di riferimento per tutti.

La Biblioteca Popolare “Petrarca” venne aperta al pubblico il 15 luglio del 1916 e fu fondata da Ferdinando Ricci, combattente con i gradi di sottotenente durante la Prima Guerra Mondiale e che fu internato nel campo di prigionia di Mauthausen, dal quale venne poi rimpatriato a conflitto ultimato, ritrovando, a Santi’Ippolito di Vernio la biblioteca che aveva fondato due anni prima e dedicata al sommo poeta Francesco Petrarca.

Da lì una storia ricca di riconoscimenti, medaglie d’oro, premi per questa Biblioteca ed oggi la Petrarca è ancor di più che una giovane istituzione, Popolare, Autonoma, Gratuita, che ha compiuto 103 anni e che rappresenta un motivo d’Orgoglio non solo per Sant’Ippolito di Vernio, ma per tutto il Territorio pratese, da cui nel 1861, per merito di Antonio Bruni, ebbe inizio in Italia l’affascinante storia delle Biblioteche Popolari, intenzionate, oggi, a voler proseguire ancora a lungo al servizio del cittadino e di tutta la Comunità.

Nella foto la consegna dei volumi.



Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium