/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 23 luglio 2019, 11:24

Oscargreen 2019: in primo piano le idee imprenditoriali dei giovani agricoltori liguri

Premiazione regionale mercoledì 24 luglio, alle ore 17.30 a Genova, nella Sala Dialogo nel Buio.

Oscargreen 2019: in primo piano le idee imprenditoriali dei giovani agricoltori liguri

Con lo slogan “osare è futuro” si presenta la XIII edizione di OscarGreen, il concorso promosso, a livello nazionale, da Coldiretti Giovani Impresa che punta a valorizzazione il lavoro di tanti giovani, i quali hanno scelto, per il proprio futuro, l’agricoltura. Quest’anno i sei finalisti regionali della Liguria saranno premiati il prossimo 24 luglio.

L’evento Oscargreen, organizzato nel cuore della città di Genova, presenterà le più particolari idee imprenditoriali degli under 40 liguri, che hanno scelto come lavoro appunto l’agricoltura, mostrando che anche nella nostra regione il ritorno alla terra è ormai un dato di fatto, soprattutto tra i ragazzi che non vogliono abbandonare il proprio territorio ma salvaguardarlo, valorizzarlo e farlo conoscere al resto del mondo.

I progetti presentati vanno da quelli inerenti l’agricoltura sociale (cat. Noi per il Sociale), a quelli dedicati alla valorizzazione dei prodotti Made in Italy (cat. Campagna Amica), ad altri che mettono l’accento su  creatività ed innovazione in agricoltura (cat. Creatività), e ancora progetti che mostrano la necessità  di creare reti sinergiche con gli attori del settore (cat. Fare Rete). Non mancano quelli dove protagonista è l’utilizzo delle nuove tecnologie, per “modernizzare” l’agricoltura e portarla nel prossimo futuro (cat. Impresa 4.Terra); e in ultimi, ma non per importanza, i progetti che mirano alla sostenibilità ambientale, per non danneggiare l’ecosistema e favorire il benessere della comunità (cat. sostenibilità).

“Il premio Oscar Green – affermano il Presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e il Delegato Confederale Bruno Rivarossa -    porta in primo piano  l’agricoltura sana del nostro Paese che si sviluppa attraverso la tradizione, l’innovazione, la tutela e l’arricchimento del territorio.  Al giorno d’oggi fare impresa per un giovane non è un’ “impresa” facile, a causa soprattutto delle barriere d’entrata con cui si devono fare i conti, da quelle finanziarie a quelle burocratiche fino a quelle tecnologiche. È anche per questo che i nostri giovani mostrano di aver fatto una scelta consapevole che portano avanti con determinazione e passione, elementi essenziali per condurre aziende di successo e raccogliere, nel tempo, i frutti della propria fatica. Al giorno d’oggi i giovani diventano agricoltori attraverso una pluralità di percorsi ed esperienze ma quello che si può costatare è che, sia che lo si diventi per tradizione di famiglia, per scelta fuori dagli schemi, o per necessità, l’agricoltura diventa una vera e propria scelta di vita, ben oltre la semplice opportunità di lavoro. Le idee presentate quest’anno a concorso, mostrano appieno come questi “nuovi agricoltori” sappiano adattare il loro sapere alle diverse situazioni per crearsi un proprio spazio tra tradizione e rinnovamento”.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium