/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 23 luglio 2019, 12:34

Regione: tutte le informazioni utili per il rilascio del tesserino segna catture nelle acque interne liguri

Il rilascio del tesserino segna catture è gratuito per i pescasportivi residenti in Regione Liguria in regola con il pagamento delle tasse e sovrattasse per l’esercizio della pesca dilettantistica nelle acque interne, mentre per i non residenti ha un costo di 10 euro.

Regione: tutte le informazioni utili per il rilascio del tesserino segna catture nelle acque interne liguri

Sono stati stabiliti i criteri per la predisposizione, le tipologie, la durata e le modalità di rilascio del tesserino segna catture, secondo quanto previsto dalla legge regionale 8/2014.

Il tesserino regionale per la pesca nelle acque interne della Liguria è costituito da un documento cartaceo, rilasciato dagli Uffici territoriali regionali, dalle Associazioni pescasportive e dalle altre sedi autorizzate dal Dirigente del Settore Politiche della Montagna e della Fauna Selvatica, sul quale sono riportati:

• i dati anagrafici dei pescasportivi;

• la durata annuale del tesserino;

• l’elenco delle disposizioni per la compilazione;

• una panoramica della normativa in materia di pesca nelle acque interne;

• specifiche tabelle sulle quali inserire negli appositi spazi il codice del bacino su cui si ha intenzione di praticare l’alieutica nelle acque interne, la data del prelievo, il numero delle catture effettuate e la specie di salmonide oggetto di prelievo;

• tutte le informazioni che si ritenga opportuno siano immediatamente disponibili a favore dell’utente;

• spazi da destinare ai controlli effettuati dagli organismi preposti alla vigilanza.

Il rilascio del tesserino segna catture è gratuito per i pescasportivi residenti in Regione Liguria in regola con il pagamento delle tasse e sovrattasse per l’esercizio della pesca dilettantistica nelle acque interne, mentre per i non residenti ha un costo di 10 euro.

In alternativa al tesserino cartaceo, può essere rilasciato il tesserino dematerializzato.

Per i soli bacini dei torrenti Aveto e Trebbia è stato avviato a titolo sperimentale per l’anno 2019 l’utilizzo, in alternativa al tesserino cartaceo, di un’analoga versione digitale scaricabile direttamente dallo smartphone.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium