/ Cronaca

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 25 luglio 2019, 16:00

Sorpreso con 160 grammi di hashish ad Albenga: obbligo di presentarsi in caserma per 24enne

Un marocchino è stato arrestato ieri dai carabinieri di Albenga per detenzione ai fini di spaccio, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Sorpreso con 160 grammi di hashish ad Albenga: obbligo di presentarsi in caserma per 24enne

Obbligo di presentazione due volte al giorno in caserma a Albenga. Questa la decisione del giudice nei confronti di Charaf Arrag, 24enne marocchino arrestato ieri dai carabinieri di Albenga per detenzione ai fini di spaccio, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Nel corso della notte di ieri, un equipaggio della Sezione Radiomobile, impegnato nella ricerca di alcuni scooter rubati, avevano individuato un motorino sospetto mentre transitava in Piazza del Popolo.

Alla vista dei militari, il conducente ha tentato la fuga, dapprima a bordo del “proprio” mezzo, e poi, a piedi abbandonando lo scooter a terra. Il tutto è stato reso vano dalla prontezza dei militari che lo hanno immediatamente bloccato dopo alcuni metri. Arrag, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti, è stato subito perquisito sul posto e nel sottosella dello scooter marca Honda sono stati trovati 160 grammi di hashish, suddivisi in dosi e circa 500 euro in contanti.

Il tutto veniva ovviamente sequestrato e il giovane marocchino dopo una notte in cella è stato ascoltato in Tribunale a Savona per il processo per direttissima. Durante l’interrogatorio, il marocchino difeso dall’avvocato Graziano Aschero, ha spiegato che la droga non era la sua in quando il motorino gli era stata prestato.

Il giudice ha convalidato l’arresto e vista la richiesta di termini a difesa del suo legale, il processo si terrà il prossimo 26 settembre.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium