/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 25 luglio 2019, 16:00

Assicurazione auto: i prezzi calano del 25%, cresce l’attenzione per le truffe online

La polizza auto è sempre un pensiero per gli automobilisti della Penisola, soprattutto in certe regioni, per via dei costi molto elevati.

Assicurazione auto: i prezzi calano del 25%, cresce l’attenzione per le truffe online

Acquistare un’auto e, soprattutto, provvedere alle varie spese ad essa legate può rappresentare una spesa davvero elevata. Fra le voci di spesa più temute si trovano anche le assicurazioni: la polizza auto, infatti, è sempre un pensiero per gli automobilisti della Penisola, soprattutto in certe regioni, per via dei costi molto elevati.

Tuttavia, il prezzo non è di certo l’unico elemento da tenere a mente: quando si stipula una polizza di questo tipo, bisogna fare attenzione anche a non cadere in tentativi fraudolenti e vere e proprie truffe che oggi spesso corrono sul web. Vediamo dunque di approfondire il discorso.

Truffe online e come difendersi adeguatamente

Lo sostiene la Guardia di Finanza: quando stipulate una polizza sul web, fate molta attenzione ai siti che selezionate. Di recente la GdF ha infatti oscurato oltre 220 portali non regolari, che sfruttavano marchi di assicurazioni famose per truffare gli utenti ignari. E la stessa Guardia di Finanza ha voluto mettere in allarme questi ultimi, diffondendo un vero e proprio vademecum per difendersi dalle truffe.

In tal senso, il primo consiglio è di controllare sul sito dell’IVASS la lista delle aziende autorizzate, e di fare la medesima cosa con l’elenco dei siti in black list. Attenzione anche alla modalità di pagamento richiesta, che dovrebbe essere sempre tracciabile. Al tempo stesso, si suggerisce di fare sempre un controllo relativo al nome del destinatario del pagamento, e di evitare qualsiasi accredito su carte prepagate e ricaricabili. Infine, serve conoscere il fenomeno del phishing e imparare a riconoscere le email false che richiedono l’invio delle proprie credenziali.

Altri consigli utili e il calo dei prezzi

Un altro metodo per mettersi al riparo da possibile truffe è quello di scegliere una compagnia affidabile e sicura, come ad esempio Helvetia che ha creato l’assicurazione InMovimento auto, pensata per provvedere a qualsiasi problema ed esigenza di un automobilista.

Tornando all’argomento costo delle polizze auto, ci sono buone notizie: di recente è stato registrato un calo del 25% da parte dell’Ania, se si confrontano i costi delle assicurazioni dal 2012 ad oggi.

Il motivo sarebbe in primo luogo la crescente competitività tra le varie agenzie di assicurazioni: il mercato (e di conseguenza gli automobilisti) hanno infatti giovato di questa competizione sempre più accesa. Anche l’intervento del web ha concesso ai cittadini dello Stivale di godere di diversi vantaggi in tal senso.

Sono dunque numerosi i dettagli da tenere in considerazione, quando si stipula una polizza auto. In primo luogo serve fare molta attenzione alle truffe, perché sul web si trovano diversi siti non autorizzati che possono cogliere impreparati gli utenti. Per questo motivo i consigli visti oggi potranno tornarvi molto utili.

Di riflesso, i consigli di oggi vi serviranno per pararvi le spalle.



Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium