/ Curiosità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Curiosità | 26 luglio 2019, 13:56

Metti una sera a cena con Ronn Moss, ancora più “Beautiful” al Florida di Loano (Foto)

Bagno di folla nella serata del 24 luglio per la star americana che poi canta e incanta

Metti una sera a cena con Ronn Moss, ancora più “Beautiful” al Florida di Loano (Foto)

Tutti pazzi per Ronn Moss al Florida di Loano. Il divo hollywoodiano è stato l’ultimo colpo messo a segno da Yury Pastore Corrado. È bastato vederlo comparire, la sera del 24 luglio, nel bel mezzo della festa in suo onore per capire che l’artista di Los Angeles è una vera e propria icona. Il suo viso è indimenticabile. Come il personaggio televisivo che ha interpretato per 25 anni.

Classe 1952, il mitico “Ridge” di Beautiful ha sempre sensualità da vendere e un fascino intramontabile. Segni particolari? Jeans e canotta rossa ad evidenziare un pettorale inossidabile, simbolo dell’età che avanza con magnifica grazia. Non sono molti gli uomini oggi a generare il visibilio collettivo e a far ripartire l’orologio biologico persino alle nonne.

E se Ronn Moss ci ha messo del tempo per provare a slegarsi dal suo alter ego di sex symbol, al pubblico italiano non basta una vita per dimenticarlo.  Per lui un successo di pubblico che ha superato ogni aspettativa! Tantissimi i fan che si sono radunati sul lungomare del Florida, per vivere un’esperienza senza dubbio da sogno. Una cena di gala divisa a metà tra musica e glamour con una cornice elegante e festosa a dare il benvenuto al prestigioso ospite, arrivato insieme alla moglie, la modella Devin DeVasquez.

Tra i piatti serviti alla coppia vip, una fresca fantasia di mare, ravioli di capesante al burro con germogli di grano e un delizioso guazzetto di seppie e pomme de terre. Completamente a suo agio, Ronn Moss ha confessato alla conduttrice Rai, Elena Ballerini, di essere felice del suo ritorno in Italia, dove la gente è particolarmente accogliente: “ Ho una passione per l’Italia, perché è un posto che adoro e perché l’Italia ha una passione per me. Ci tengo a ricambiare l’affetto straordinario che ho ricevuto in oltre trent’anni dal pubblico”.

L’attore, che ha conquistato il mondo tenendo incollati alla tv 500 milioni di spettatori in 100 paesi, ha avuto modo di farsi apprezzare anche per le sue doti di musicista. Degni di nota i suoi trascorsi musicali: il successo planetario è arrivato nel 1977 con i Player, la sua storica band. Il singolo “Baby come back” ha scalato le classifiche di mezzo mondo, fino al primo posto della classifica top 100 di Billboard. Il disco fu prodotto da Robert Stigwood, proprietario della RSO Records, che tra gli altri aveva in scuderia anche i Bee Gees per “Saturday Night Fever”. Successivamente, la band è stata chiamata a suonare in molte tournée internazionali, aprendo i concerti di Eric Clapton, degli Heart, di Kenny Loggins, Boz Scaggs e di Gino Vannelli.

Nel 1987 il ruolo di Ridge gli cambia la vita, anche se Ronn non ha mai smesso di fare musica. Nel 2012, dopo 25 anni e ben 6407 puntate, ha lasciato Beautiful per tornare al suo primo amore. Lo ha fatto con “U.S.A. meets Italy”, uno spettacolo in cui celebra il suo amore per l’Italia, presentando, oltre una selezione di canzoni proprie e di artisti stranieri, anche diversi brani italiani, presto raccolti in un EP di cover.

L’artista ne ha dato un assaggio dal vivo a Loano, dove è arrivato per la prima volta, mostrando sensibile entusiasmo. Chitarra alla mano e microfono ha cantato e incantato i presenti con un repertorio che ha compreso, tra l’altro, “Angels”, “Shallow”, “Ordinary World” ed il suo cavallo di battaglia “Baby come back”, evergreen delle stazioni Fm americane.

Il tutto suggellato dal tributo alla tradizione nostrana con “O sole mio” e la versione acustica di “Un’avventura”, targata Lucio Battisti. Dolce, positivo, sorridente tutto questo è Ronn Moss, un galantuomo d’altri tempi che ha dedicato a tutte le donne un brindisi e il gran finale musicale. Con lui sul palco gli amici italiani Marcello Salcuni (chitarra) e Pino Di Pietro (tastiere e arrangiamenti), ai quali si devono aggiungere Eugenio Mori (batteria), Alex Carreri (basso), Gianmarco Trevisan (chitarra e cori) e Roberto Baeli (regia e visual).

Nel concerto, prodotto da Tiziano Cavaliere per Bros Group Italia, Ronn Moss non ha deluso le aspettative della pletora di ammiratori arrivati per acclamarlo, a confermare che la sua stella continua a brillare. Per tutti è stata l’occasione di vedere da vicino ed apprezzare le qualità di un uomo che, dopo aver spento 67 candeline, guarda più al futuro che al passato, moltiplicando progetti e ambizioni.

Dopo la partecipazione nel 2010 a “Ballando con le stelle,” arrivando secondo insieme a Sara di Vaira, i fan di Ronn Moss avranno la possibilità di rivederlo anche sul grande schermo in una commedia romantica dal titolo “Viaggio con sorpresa” (ovviamente in Italia). La notizia dei primi ciak è arrivata direttamente dal palcoscenico del Florida, in una serata speciale della quale sentiremo a lungo parlare. Già durante il soundcheck del pomeriggio, Ronn Moss ha catalizzato l’attenzione di uomini e donne, giovani e anziani, gente di ogni età.

Nessuno è riuscito a staccargli gli occhi di dosso per un solo istante. Il segreto del suo successo? Un carisma positivo, accessibile, a portata di mano e assolutamente naturale. Così, al termine dell’esibizione, non sono mancate fotografie e autografi, a cui l’attore, musicista e cantante si è prestato con molta simpatia. Scene di straordinario affetto verso la star internazionale, a ricordarci che, in fondo, c’è un po’ di Beautiful nella vita di tutti noi.

Silvia Gullino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium