/ Eventi

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 26 luglio 2019, 08:55

Albisola, nel fine settimana concorso di ceramica e grande jazz

Sabato 27 e domenica 28 luglio 2019, dalle 10.00 alle 24.00 ad Albisola Superiore, ritorna il concorso di ceramica d’arte contemporanea “Mondo Mare”. Domenica 28 luglio, alle 21.00, sulla Terrazza sul Mare, sulla passeggiata Eugenio Montale, serata di grande jazz con la Big Borgo Band del maestro Claudio Capurro.

Albisola, nel fine settimana concorso di ceramica e grande jazz

Sabato 27 e domenica 28 luglio 2019, dalle 10.00 alle 24.00 ad Albisola Superiore, ritorna il concorso di ceramica d’arte contemporanea “Mondo Mare”, quest’anno alla terza edizione e inserito nell’ambito del programma del Festival internazionale della Maiolica. In entrambe le serate, in via Colombo e in piazza del Talian, saranno presenti banchi di artigianato locale, musica dal vivo e performance al tornio del maestro Bouchaib Lamrahi.Una qualificata giuria premierà le opere ritenute migliori dal punto di vista artistico, tecnico e creativo.

Domenica 28 luglio, alle 21.00, presso l’opera di arredo urbano “Onda” sulla passeggiata Eugenio Montale, Patrizia Zunino presenterà una collezione di borse a tiratura limitata, a marchio Sacanò Bags, eseguite da diversi artisti. Domenica 28 luglio, alle 21.00, sulla Terrazza sul Mare, sempre sulla passeggiata Eugenio Montale, serata di grande jazz con la Big Borgo Band del maestro Claudio Capurro.

La Big Borgo Band ha avuto origine da un gruppo di allievi di Claudio Capurro, che, quasi per gioco, si sono via via aggregati al progetto nato nel 2001. Poco alla volta l'organico si è rimodellato sulla falsariga delle storiche Big Band americane che attraversarono la storia del Jazz dalla fine degli anni ’20 ai giorni nostri.

L'obiettivo è diventato quindi quello, ben più ambizioso, di costituire una grande formazione da concerto specializzata sia nell'esecuzione di arrangiamenti celebri (Count Basie, Duke Ellington e Stan Kenton) sia in arrangiamenti originali creati su misura dallo stesso Capurro.

Ad oggi le collaborazioni eccellenti contano nomi di spicco come Jon Faddis, Steve Nelson, Phil Woods, George Garzone, Jesse Davis e, tra gli italiani, Carlo Atti, Patrizia Conte, Dado Moroni, Riccardo Zegna e Rosario Giuliani. Il repertorio è quello del jazz bianco (George Gershwin, Cole Porter e Frank Sinatra), delle big band famose di Count Basie, Duke Ellington, Buddy Rich e Gil Evans, del be bop (Dizzy Gillespie, Benny Golson, Sonny Rollins, Manteca, I remember Clifford, Airegin) e annovera brani originali di Claudio Capurro e di altri componenti dell’orchestra.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium