/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 26 luglio 2019, 16:41

Ubaldo Borchi lascia Fratelli d’Italia e aderisce a Liguria Popolare

Il presidente Costa: "Sono certo che saprà aggregare intorno a sé tanti cittadini con entusiasmo e voglia di fare"

Ubaldo Borchi lascia Fratelli d’Italia e aderisce a Liguria Popolare

Ubaldo Borchi si è dimesso da Fratelli d’Italia, dove era membro della direzione nazionale, per aderire all’esperienza di Liguria Popolare. Ubaldo Borchi ha sessant’anni, è impegnato nell’ambito socio sanitario, dove lavora da più di 30 anni, fa parte del Cda del Festival della Scienza in rappresentanza di Regione e Comune e collabora attivamente, sia a livello nazionale che regionale, con la Anaste (Associazione Nazionale Strutture terza Età).

Noto nella politica ligure e genovese, Borchi è stato candidato alle ultime europee, ottenendo oltre 2400 preferenze.

“Grazie a Ubaldo Borchi per la sua disponibilità – dichiara il presidente di Liguria Popolare Andrea Costa –, sono certo che saprà aggregare intorno a sé tanti cittadini con entusiasmo e voglia di fare. Credo che la sua adesione, dopo quella del capogruppo in Regione Gabriele Pisani avvenuta a dicembre, siano la chiara testimonianza della validità dell’esperienza civica di Liguria Popolare, ovvero la capacità di offrire la possibilità - anche a chi arriva da esperienze diverse – di riconoscersi in un progetto che riguarda uno specifico territorio: la nostra regione. In particolare nel capoluogo potrà dare un grande contributo. Sono infatti lieto di annunciare che Borchi ha accettato di svolgere il ruolo di responsabile di Genova Popolare”.

Il presidente Costa aggiunge: “Liguria Popolare continuerà in questo percorso di aggregazione su tutto il territorio e sono convinto che tanti altri daranno la loro adesione”.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium