/ Attualità

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 31 luglio 2019, 12:51

Tpl, arriva l'attesa fumata bianca: Simona Sacone nuovo presidente (VIDEO)

La tanto attesa fumata bianca è arrivata. Vice presidente l'ex sindaco di Albisola Superiore Franco Orsi

Tpl, arriva l'attesa fumata bianca: Simona Sacone nuovo presidente (VIDEO)

La tanto attesa fumata bianca è arrivata: Simona Sacone è il nuovo presidente di Tpl. Dopo l'assemblea dei sindaci soci durata più di due ore e una lunga querelle durata qualche mese, la decisione è stata presa e l'ingegnere e ex membro del cda diventa la nuova numero uno del servizio di trasporto pubblico locale.

Un accordo tra il comune di Savona, la Provincia e soprattutto i sindaci del territorio è stato quinsi trovato, anche per il nome del vice, l'ex sindaco di Albisola Superiore Franco Orsi. 

Commenta il presidente della Provincia di Savona Pierangelo Olivieri: "E' stata una seduta di consiglio molto lunga durata quasi tre ore. Dove si è riaperto il confronto. Come noto, era emersa la presenza di due liste. Una presentata dal Comune di Savona con quattro componenti. L'altra che si era fatto portatore il sindaco di Varazze con tre componenti per lasciare uno spazio di rappresentanza esterno". 

"Dal dibattito ho proposto una mediazione che prevedesse di poter definire una lista unica di quattro candidati. Due da una proposta e altrettanti dall'altra, all'interno della quale fosse l'assemblea ad individuare il presidente - prosegue - Il Comune di Savona mi ha chiesto di sospendere l'assemblea. Ci siamo confrontati e siamo arrivati cosi ad una sintesi sulla controproposta fatta dal Comune di Savona che chiedeva di indicare il presidente nella dottoressa Sacone e di dare una raccomandazione al consiglio per l'individuazione della vice presidenza in capo al senatore Orsi. E altri due componenti che fossero di provenienza loro. Gli avvocati  Ferrari e Bellini". 

"C'è stata un lunga discussione su questo. La proposta del sindaco di Varazze prevedeva come rappresentante della Val Bormida il dottor Abbaldo, proposto dal sindaco di Cairo Montenotte. Si è giunti ad una mediazione finale con un voto pressoché unanime e con l'astensione di alcuni comuni, tra cui Loano e diversi della Val Bormida - conclude Olivieri - Si tratta di un risultato importante dopo mesi intensi. Mi sono complimentato con la la dottoressa Sacone. Io personalmente, non avevo fatto una questione di nome nel mio ruolo, ma di richiesta di rinnovamento integrale".  

"Una mattinata faticosa, come molte altre che si sono susseguite negli ultimi periodi, ma direi che alla fine abbiamo trovato un compromesso", afferma l'assessore comunale alle partecipate di Savona Silvano Montaldo.

 

"Desidero esprimere soddisfazione per la nomina dell'ingegner Simona Sacone a presidente di TPL. Una figura capace e autorevole che saprà guidare con competenza l'azienda. Nel ringraziare il Presidente uscente, auguro a lei e ai nuovi membri del CDA buon lavoro" ha dichiarato il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio.

“Mi aspetta un ruolo complicato, impegnativo, devo dire che parto da una situazione molto buona grazie al lavoro del precedente consiglio e del presidente Strinati. Il momento è comunque di transizione sarà importante lavorare e fare le scelte giuste naturalmente con l’indirizzo strategico della politica e delle istituzioni, dovremo attentamente fare tutte le valutazioni perchè l’obiettivo dell’azienda è che sia sana, che lavori efficacemente, che i suoi dipendenti siano tutti salvaguardati e che sia offerto un servizio di mobilità efficace e più innovativo di quello attuale. Siamo fiduciosi che qualcosa di buono si otterrà” spiega la neo presidente, l’ingegner Simona Sacone.

“Non conosco personalmente Franco Orsi, spero di incontrarlo presto e di riuscire con lui come con il resto del consiglio a concordare una linea che sia di nuovo efficace per l’azienda. Non ho ruoli politici, vorrei avere un ruolo prettamente tecnico nella gestione di questa azienda e attendo di conoscere gli altri membri del cda e di poter formare un gruppo coeso e efficace” conclude Simona Sacone.

“Sei lunghi anni intensi di grande impegno e arricchimento professionale e umano. I bilanci aziendali sono buoni, l’assemblea ha manifestato un gradimento di questi anni, l’azienda è una delle migliori aziende italiane, sono soddisfatto. L’ingegner Saccone, mia ex vice presidente per tre anni, è una persona capace, esperta del settore. Penso sia assolutamente adatta per proseguire nei prossimi anni l’opera svolta in questo periodo e possa continuare in un lavoro importante” ha dichiarato il presidente uscente Claudio Strinati.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium