/ Cronaca

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 31 luglio 2019, 08:55

Imperia ed il mondo sportivo ponentino sgomenti per la scomparsa del 19enne Rafael Baroni: il ricordo degli amici

"Vedere un amico andare via così è una cosa molto pesante da mandare giù. Vorrei scrivere tante cose ma non riesco a scrivere o a pensare altre cose perché è davvero dura"

Imperia ed il mondo sportivo ponentino sgomenti per la scomparsa del 19enne Rafael Baroni: il ricordo degli amici

"Non ci sono parole per descrivere l'enorme dispiacere nell'aver appreso la drammatica notizia della prematura scomparsa del nostro tesserato Rafael Baroni. Tutta la società si stringe attorno al dolore dei familiari e porge le più sentite condoglianze". Le prime parole sono ovviamente dell'Imperia Calcio, squadra per la quale Rafael era tesserato.

La morte improvvisa di Rafael Baroni ha lasciato sgomento non solo nell'Asd Imperia ma in tutto il calcio ponentino. La prima cosa da capire è cosa sia realmente successo alla giovane promessa neroazzurra (solo 19 anni) trovata senza vita in un'area di Andora.

Il ricordo di Antonio Giovane. Tanti sono i messaggi arrivati in redazione per lo sfortunato calciatore di Imperia, tra cui quello breve ma toccante del dirigente neroazzurro Antonio Giovane: "Questa è una notizia che ci lascia tutti senza parole, Rafael era un ragazzo di cuore". Dello stesso avviso è Francesco Bregolin, ex Team Manager dell'Imperia e attualmente Direttore Generale della Dianese&Golfo: "L'ho visto giocare nella scorsa stagione, queste sono notizie che non vorresti mai ricevere. Io e la società Dianese&Golfo siamo vicini alla Famiglia di Rafael in questo momento tragico".

"Vedere un amico andare via così è una cosa pesante. Vorrei scrivere tante cose". Queste sono le parole di disperazione dell'amico ed ex compagno di squadra nella Juniores dell'Imperia dello sfortunato Rafael Baroni. A ricordarlo èMassimiliano Grandi, nella scorsa stagione in forza alla Sanstevese, che ha condiviso con Baroni la maglia neroazzurra nella Juniores: "Rafael l’ho conosciuto due anni fa - ci racconta Grandi - dove iniziammo a giocare insieme ad Imperia nella squadra Juniores. Fin da subito ci sono andato d’accordo, Rafael era un ragazzo con la quale era difficile non andarci d’accordo. Era sempre sorridente, scherzava sempre e quindi fin dal primo momento ho instaurato con lui un rapporto anche al di fuori dal campo di calcio. Vedere un amico andare via così è una cosa molto pesante da mandare giù. Vorrei scrivere tante cose ma non riesco a scrivere o a pensare altre cose perché è davvero dura".

Il corpo del 19enne di Imperia Rafael Baroni, dato per disperso ieri, è stato purtroppo trovato senza vita in un luogo impervio tra Andora e Laigueglia. A dare l’allarme per la sua scomparsa la madre, che oggi ha sporto denuncia ai Carabinieri di Imperia, città dove il 19enne viveva e dove, tra l’altro, giocava a calcio nella formazione nerazzura. Secondo quanto affermato dalla madre Rafael era andato in una discoteca della zona e sarebbe stato allontanato mentre all’interno sono rimasti gli amici.

Di lui non si sono più avute tracce e le ricerche sono scattate da parte della protezione civile, dei vigili del fuoco (che hanno setacciato anche il mare) e dei carabinieri di Andora. Il suo cellulare risultava staccato ed i militari lo stavano cercando anche nella nostra provincia. Intorno alle 20, purtroppo, il corpo del giovane senza vita è stato trovato in una zona impervia. Sicuramente verrà aperta un’indagine sul caso.

Rafael Baroni, 19 anni, era una giovane promessa dell'Imperia Calcio. Giocava nella juniores come mezz'ala sinistra. Il padre, Paolo, è un rappresentante, mentre la madre, Angela, è infermiera caposala all'ospedale di Imperia. Anche il fratello maggiore di Rafael giocava nell'Imperia, prima di abbandonare il calcio a causa di un infortunio.

"Era un ragazzo piacevole, esuberante come tutti i ragazzi di 19 anni. - lo ricorda il suo allenatore, Massimo Casella - Scherzava, rideva, nel gruppo ci sapeva stare. Al di fuori dal calcio lo conoscevo poco, ma posso dire che era un ragazzo solare, con lui abbiamo scherzato, riso, ci siamo arrabbiati quando perdevamo". Lo scorso anno, Rafael aveva fatto diversi allenamenti con la prima squadra. "Faceva parte di quel gruppo della juniores di ragazzi più grandi", lo ricorda ancora Casella.

Le redazioni di Savona News, Imperia News, Sanremo News, Rivierasport.it e Svsport.it si uniscono al dolore per la perdita di Rafael e porgono le più sentite condoglianze alla Famiglia.

 

Riccardo Aprosio e Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium