/ Sanità

24 Ore

Cerca nel web

Sanità | 31 luglio 2019, 17:27

Savona, è Caterina Siccardi il nuovo Direttore della Radioterapia dell'Asl2

Prosegue l’opera della Direzione Aziendale di riorganizzazione degli incarichi più delicati, a fronte delle numerose assenze venutesi a creare anche per effetto dell’ondata di pensionamenti dovuti a “quota 100”.

Savona, è Caterina Siccardi il nuovo Direttore della Radioterapia dell'Asl2

Prosegue l’opera della Direzione Aziendale ASL2 di riorganizzazione degli incarichi più delicati, a fronte delle numerose assenze venutesi a creare anche per effetto dell’ondata di pensionamenti dovuti a “quota 100”.

La dottoressa Caterina Siccardi è stata individuata, grazie al concorso indetto in seguito a deroga data da Alisa e Regione Liguria, per ricoprire il ruolo di Direttore (quello che una volta si definiva “primario”) della struttura complessa di Radioterapia.

Di Savona, con una brillante carriera spesa interamente nella sanità ligure, la dott.ssa Siccardi si è laureata in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Genova, dove si è poi specializzata in Radioterapia Oncologica.

Dal 1989 svolge l’attività presso l'ospedale S. Paolo dove si è sempre occupata di Radioterapia e dal 1990 si occupa di Brachiterapia HDR ginecologica e dal 1999 di Brachiterapia LDL prostatica. E’ diventata Responsabile di Struttura Semplice nel 2010 (Gestione attività ambulatoriali) ed è medico di riferimento, per la radioterapia, della "Breast Unit" fin dalla stesura del suo documento iniziale. Direttore facente funzioni della S.C. di Radioterapia dal gennaio 2018, ha conseguito quest’anno il Diploma di "Formazione Manageriale per Dirigenti di Struttura Complessa" presso AMAS/ Università degli Studi di Genova.

Le prime parole alla notizia dell’incarico sono state per i suoi colleghi e collaboratori: "Sono contenta che sia stato riconosciuto il nostro lavoro e sia stata data una continuità al nostro operato. Vorrei ringraziare tutto il personale della Radioterapia per il sostegno che mi ha dato in questi ultimi anni, per l'alta professionalità nel lavoro e nel rapporto con i pazienti".

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium