/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 05 agosto 2019, 16:45

Progetto Città compie 30 anni: nuove sfide per la cooperativa savonese

Durante la festa di sabato, il Presidente e i past president hanno svelato il nuovo logo creato ad hoc per il trentennale

Progetto Città compie 30 anni: nuove sfide per la cooperativa savonese

 

Si è svolta sabato 3 agosto, nei bellissimi spazi del Seminario di Savona, la prima tappa del cammino di Progetto Città nel trentennale dall’avvio delle attività della Cooperativa.

Proprio in prossimità della ricorrenza della data effettiva di fondazione (era l’8 agosto 1989), la festa di sabato è stata occasione di lancio di nuove sfide che attendono tutto il mondo di Progetto Città e anche quello dei servizi sociali, della pubblica amministrazione e del terzo settore: ambiti nei quali da trent’anni la Cooperativa opera con successo.

Una festa in cui oltre alla parte convegnistica c’è stato anche lo spazio per la relazione, la musica e la convivialità.

Durante l’evento il Presidente e i past president hanno svelato il nuovo logo creato ad hoc per il trentennale ed è stato lanciato il go live del sito www.insiemeefuturo.it che accompagnerà il percorso di questo trentennale.

“Abbiamo deciso un cammino che non fosse di sola festa ma che rappresentasse anche un momento di riflessione tra passato, presente e futuro. Un percorso che si dispiegherà in particolare nel prossimo autunno e che vedrà la Comunità territoriale soggetto attivo nella costruzione dei nostri eventi” – spiega il Presidente Gaetano Merrone.

Grande la risposta dei soci e dei partner per questa prima tappa. “La partecipazione è per noi molto importante: crediamo essere sempre più urgente e necessario un reale confronto sulle strade che abbiamo iniziato a percorrere e su quelle che percorreremo insieme nel prossimo futuro”.

Durante la giornata è stato lanciato anche il contest per la ricerca del nuovo payoff che accompagnerà il logo di Progetto Città. Sul sito www.insiemeefuturo.it sarà possibile ideare e votare il payoff preferito, un modo per coinvolgere i soci, i dipendenti, gli utenti dei servizi e i cittadini nella costruzione delle parole che diventeranno parte della comunicazione istituzionale di Progetto Città. “Perché questo trentennale lasci davvero traccia nel futuro. E lo faccia insieme ai territori e alle comunità di riferimento” – conclude Merrone.

A portare il loro saluto sono stati il Vescovo di Savona Noli Mons. Calogero Marino, l’Assessore del Comune di Savona Ileana Romagnoli, il Presidente Federsolidarietà Liguria  Riccardo Viaggi e il Consigliere di Idee in Rete Gianfranco Marocchi.

Dopo l’intervento del Presidente si sono alternati momenti che hanno avuto al centro alcune parole chiave: accogliere, contaminare, cooperare.

Infine è stata presentata la campagna di comunicazione del trentennale. Una campagna che gioca con le forme e che nella forma ha la sua sostanza. Le forme colorate parte integrante del pattern dell’immagine e dell’allestimento non sono altro che i territori sui quali Progetto Città opera.

Il trentennale si dispiegherà così lungo tutto il 2019 con cinque appuntamenti che avranno luogo sui cinque territori di riferimento della provincia di Savona. Ad ogni territorio è stata associata una parola tratta dalla mission della cooperativa: Savona, Vado, Quiliano: cooperazione; Cogoleto, Varazze: comunità; Albissole, Celle: diritti; Finale, Spotorno, Noli: persone; Ponente (comuni tra Pietra Ligure e Laigueglia): opportunità.

I singoli servizi territoriali, dall’area della prima infanzia, a quella dei servizi alla persona, senza dimenticare l’accoglienza e l’alto disagio sociale, saranno chiamati, in una logica di sperimentazione pilota, a integrarsi tra loro per costruire insieme momenti utili alla crescita umana e sociale degli operatori, degli utenti dei servizi e della cittadinanza. 

Nel mese di novembre si terrà l’evento conclusivo che farà sintesi del lavoro svolto sui territori e permetterà a Progetto Città di lanciare le prossime sfide per il futuro.

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium