/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 07 agosto 2019, 16:42

42 anni fa la tragedia aerea del Monte Carmo: il precedente indimenticato

Lo schianto accaduto ieri ha ricordato quanto avvenuto il 27 febbraio del 1977 quando a perdere la vita in analoga maniera sulle alture dell'entroterra pietrese furono Raffale Romagnoli, 20enne di Alassio e il 44enne Giancarlo Modena

La croce posta sul luogo della tragedia avvenuta il 27 febbraio 1977

La croce posta sul luogo della tragedia avvenuta il 27 febbraio 1977

Ancora una tragedia nei cieli del savonese, ancora due vite spezzate sulle pendici del Monte Carmo: oggi come 42 anni fa. A molti tra i nostri lettori più "agée", infatti, lo schianto del velivolo avvenuto nella giornata di ieri e costato la vita a Lorenzo Castaldi, 70enne di Lenta (in provincia di Vercelli) e ad Andrea Giussani, 35enne di Ossona (Milano), ha ricordato quanto avvenuto il 27 febbraio del 1977 quando a perdere la vita in analoga maniera sulle alture dell'entroterra pietrese furono Raffale Romagnoli, 20enne di Alassio e il 44enne Giancarlo Modena. I due erano diretti all'aeroporto di Villanova d'Albenga.

Una beffarda coincidenza, testimoniata peraltro dai resti del volo precipitato nella seconda parte degli anni '70 (un fatto che suscitò particolare clamore nelle pagine di cronaca dei quotidiani locali, ricordato tuttora con un cippo nel punto dello schianto) che ha addirittura portato qualcuno a definire i cieli sopra il Monte Carmo come "Il nostro triangolo delle Bermuda". Forse una definizione un po' troppo forte. O forse no.

Sta di fatto che quanto accaduto ieri rappresenta solo l'ultimo episodio in ordine di tempo di una serie di incidenti aerei avvenuti nel nostro comprensorio. In precedenza, il 10 giugno del 2018, sulle alture di Savona nella zona Naso di Gatto precipitò un piccolo aereo biposto da turismo: nello schianto perse la vita il pilota Emidio Paolini (75 anni), che dopo l'impatto venne sbalzato fuori dal velivolo poi andato distrutto. Partì da Livorno con destinazione Cuneo dove, purtroppo, non arrivo mai.

Roberto Vassallo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium