/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 11 agosto 2019, 16:00

Dalla Francia quello che non ti aspetti: i turisti confermano "Le vostre spiagge sono migliori della Costa Azzurra e costano meno!"

Apprezzati i servizi ed i buoni prezzi, ma anche la qualità del cibo nei ristoranti. Insomma un bel voto alle spiagge della ponente ligure (tra cui quella di Alassio) dai turisti francesi che arrivano da Nizza e dintorni.

La spiaggia di Alassio è tra le più apprezzate dai turisti in arrivo dalla Costa Azzurra

La spiaggia di Alassio è tra le più apprezzate dai turisti in arrivo dalla Costa Azzurra

Ai residenti della Costa Azzurra piacciono le spiagge private del ponente ligure. In particolare Ventimiglia, Sanremo, Arma di Taggia ed Alassio, dove i francesi del Sud non esitano ad attraversare il confine per godersele.

Nei giorni scorsi un articolo pubblicato dal quotidiano Nice Matin non aveva trattato bene il mercato di Sanremo: ma ora i francesi sembrano invece attratti dalle nostra spiagge, soprattutto quelle private. E dalla ‘Còte’ rimbalzano commenti esaltanti dove si parla tanto francese, una lingua che tra l’altro è utilizzata bene anche dai gestori, così come dai commercianti.

Perché i francesi amano le nostre spiagge private? Sicuramente per i costi inferiori alle loro ma anche per i servizi che offrono e per il buon cibo e per sorseggiare vini e caffè sicuramente di grande qualità. Alcuni turisti francesi hanno confermato che sulle spiagge italiane ci si può muovere più liberamente che su quelle della Costa Azzurra, ma apprezzano molto l’atmosfera rilassata che si può trovare, grazie alla presenza di molte famiglie con bambini. Proprio loro sono i protagonisti dei gruppi familiari francesi, che apprezzano i giochi che possono trovare per intrattenerli.

I prezzi vengono considerati molto interessanti e le conferme arrivano proprio dai turisti transalpini che sottolineano come una giornata trascorsa al mare, su una spiaggia privata della nostra provincia, costa la metà della còte. Apprezzamento per il cibo, tra insalate, pizze e l’immancabile pasta, ma anche il loro costo. Anche le bibite ed il caffè italiano è a buon mercato ma, ovviamente, i turisti devono fare i conti con i costi per spostarsi: la media è di circa 33 euro, andata e ritorno ma secondo i turisti che arrivano, li valgono tutti. La raccomandazione, soprattutto in questi giorni di alta stagione, è quella di riservare lettini ed ombrellone, nonché un tavolo al ristorante.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium