/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 13 agosto 2019, 12:18

Dai classici di Mina all'antica arte del mandolino: ancora tanta musica a Toirano

Le piazze si animano di concerti con le rassegne "Estae in Ciàssa" e "Musica nei Castelli di Liguria"

Nella foto: il mandolinista Carlo Aonzo

Nella foto: il mandolinista Carlo Aonzo

Anche dopo il “giro di boa” del “post-ferragosto” il Comune di Toirano continua a offrire eccellenti appuntamenti musicali a ingresso libero.

Ancora due sabati di grande musica, quindi, per la rassegna “Estae in Ciàssa”.

Sabato 17 agosto alle 21 in piazza San Martino sarà la volta di Barbara Uhl e Trio Insieme, con lo spettacolo intitolato: “Mina incontra i cantautori italiani”. Un repertorio di canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana e che le più grandi “penne” capaci di firmare melodie immortali hanno consegnato alla splendida voce di Mina.

Sul palco saliranno Barbara Uhl (voce e percussioni), Giacomo Piazza (tastiere e percussioni) e Giorgio Tagliapini (chitarra, banjo e violino).

A concludere la rassegna itinerante nelle piazze cittadine sarà il Carlo Aonzo Trio, il 25 agosto alle 21:15 in piazza San Rocco.

Questo evento è inserito nel calendario di “Musica nei Castelli di Liguria”, un programma ideato dall’Associazione Culturale CorelliMusica che si prefigge, attraverso spettacoli musicali, di far conoscere i luoghi più suggestivi della nostra regione, tra borghi, abbazie, piazze e monumenti.

Carlo Aonzo presenta il suo nuovo disco “Mandolitaly”, nel quale rivisita grandi composizioni italiane.

Carlo Aonzo è oggi uno dei mandolinisti italiani più famosi del mondo ed è discendente di una grande tradizione di suonatori di questo strumento. Solo per citare un esempio, persino John Paul Jones dei Led Zeppelin studiò mandolino sul “Metodo” pubblicato dal padre di Carlo Aonzo. E fu lo stesso polistrumentista della formazione zeppeliniana a raccontarlo proprio a Carlo durante una sua tournèe all’estero.

Da turisti e residenti arriva corale un plauso all’amministrazione comunale di Toirano e all’assessorato alla cultura che, da poco insediatosi, è riuscito ad allestire a tempo di record un calendario musicale vasto, ricco, estremamente vario, con appuntamenti capaci di soddisfare i gusti di tutti ma sempre legati tra loro dal “fil rouge” di un’elevata qualità.

Il Comune, infine, ringrazia Conad Toirano, Ecogrid Calizzano, Impresa Calderalo Toirano, Pizzeria Il Portico Toirano, Sciuscià e Sciurbì bar tavola calda Toirano e tutti coloro che, a vario titolo, si sono impegnati per la buona riuscita dell’evento.


A. Sg.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium