/ Attualità

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 14 agosto 2019, 13:58

I Campanari di Finalborgo suonano le campane a mano per far sentire la loro vicinanza a Genova

43 rintocchi, uno per ciascuna vittima della tragedia di un anno fa sul Ponte Morandi.

I Campanari di Finalborgo suonano le campane a mano per far sentire la loro vicinanza a Genova

Su Savonanews abbiamo già dedicato un servizio all'antica e nobile tradizione dei "Campanari del Borgo", cioè coloro che in piazza San Biagio a Finalborgo si arrampicano sull'antico campanile per suonare le campane a mano, senza artifizi e marchingegni elettronici, ma con la forza delle braccia come si faceva un tempo (leggi reportage QUI).

Non si tratta solo di tutelare questo rituale, ma di un bel momento di condivisione e interscambio tra generazioni, visto che tanti giovani si stanno unendo ai campanari per proteggere quest'usanza.

E oggi, le campane della Chiesa di San Biagio, hanno "cantato" per le famiglie di Genova: per chi non c'è più, per chi piange i suoi cari, per i feriti, per gli sfollati, per chi si è rimboccato le maniche, dalle forze dell'ordine ai soccorsi.

Danilo Basso, campanaro, è salito sul campanile e ha fatto scoccare 43 rintocchi, tanti come le vittime di quella immensa tragedia. Anche Finalborgo, con questo gesto, è stata vicina a Genova in questa dolorosa ricorrenza.

A. Sg.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium