/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 18 agosto 2019, 13:23

Rossetti (Pd): "Bene le guardie giurate in servizio notturno al pronto soccorso del Galliera, ma l’iniziativa della direzione prova la mancanza di programmazione dell’assessorato"

"É curioso che proprio la Lega che ha fatto della sicurezza un elemento centrale della sua politica, non riesca a garantirla in uno dei luoghi dove i cittadini giungono nei momenti di maggiore fragilità".

Rossetti (Pd): "Bene le guardie giurate in servizio notturno al pronto soccorso del Galliera, ma l’iniziativa della direzione prova la mancanza di programmazione dell’assessorato"

Nota ufficiale di Sergio Rossetti, consigliere Pd in Regione Liguria, sulle guardie giurate in servizio notturno al pronto soccorso dell'Ospedale Galliera, a seguito dei casi di violenza che si sono verificati:

 “Prendiamo atto con soddisfazione – afferma Sergio Rossetti, consigliere Pd in Regione Liguria – della decisione presa dalla direzione dell’Ospedale Galliera, che ha istituito la presenza fissa notturna delle guardie giurate al pronto soccorso, dopo i ripetuti casi di violenza verificati la scorsa settimana. É una prova che l’allarme era giustificato e, a fronte di questa evidenza, che l’assessore regionale alla Sanità Sonia Viale ha fornito alle esigenze del personale e dei cittadini una blanda risposta di prammatica, caduta peraltro nel vuoto del silenzio imbarazzato opposto al caso dal presidente Giovanni Toti.

Resta da sottolineare la mancata programmazione e previsione della Regione attraverso protocolli, strategie, eventualmente finanziamenti ad hoc che permettano di trattare i pazienti in sicurezza. É curioso del resto che proprio la Lega che ha fatto della sicurezza un elemento centrale della sua politica, non riesca a garantirla in uno dei luoghi dove i cittadini giungono nei momenti di maggiore fragilità. Quindi bene l’istituzione del guardianaggio notturno fisso al Galliera, ma non è l’unico ospedale ove manchi. Potrebbe essere esteso in tutti i pronto soccorso del territorio, dove ugualmente non è previsto ad esempio un canale di comunicazione diretto fra il pronto soccorso e la pubblica sicurezza, da attivare con celerità in caso di allarme.

Le telecamere tanto auspicate consentono certo una verifica dei fatti a posteriori, ma costituiscono un debole deterrente su chi si trova in stato di grave alterazione, mentre lo è la presenza fisica delle guardie in divisa. Attendiamo risposte adeguate, convinti che la strada intrapresa dalla direzione del Galliera sia quella giusta per garantire la tutela della salute e la tutela della sicurezza”. 

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium