/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 20 agosto 2019, 10:19

Ricercato vende merce contraffatta a Albenga, arrestato dalla polizia locale

Ipotesi di favoreggiamento per il titolare dell’attività commerciale nella quale è stato trovato il borsone dello straniero contenente merce contraffatta

Ricercato vende merce contraffatta a Albenga, arrestato dalla polizia locale

Un altro importante arresto è stato messo in atto nella giornata di ieri da parte della Polizia Locale di Albenga.

Gli agenti preposti al servizio di prossimità (servizio che permette al cittadino il più ampio contatto possibile con la Polizia Locale che per due turni è sempre presente nelle aree centrali con una coppia di agenti operativi in pattugliamento appiedato), durante il controllo dei viali centrali e della zona mare, hanno notato un uomo di origini straniere entrare in un’attività commerciale della zona con un grande borsone.

La stessa scena era stata notata nei giorni scorsi dagli agenti che, insospettiti, hanno voluto approfondire e accertare quanto, in realtà, era già stato intuito.

K.C. 50enne di origini africane, infatti, era già noto alle forze dell’ordine per avere diversi precedenti inerenti l’abusivismo commerciale e la vendita di abbigliamento contraffatto, il sospetto era chiaramente quello che continuasse a perpetrare l’attività criminosa e che fosse in qualche modo agevolato dal titolare dell’attività commerciale nella quale era entrato.

Quando lo straniero è uscito dal negozio senza il pesante bagaglio, è stato fermato, identificato ed è stato effettuato un sopralluogo nell’attività commerciale. All’interno è stato rinvenuto il borsone che, come sospettato, conteneva merce contraffatta.

Dall’attività di interrogazione nelle banche dati, consultate per il tramite dei Carabinieri di Albenga, è emerso che a carico di K.C. risultava pendente un decreto di ricerca per traduzione in carcere originato a febbraio 2019.

A seguito delle risultanze è stata inoltrata comunicazione alla Procura di Savona anche per l’ipotesi di favoreggiamento per il titolare dell’attività commerciale mentre K.C. è stato tradotto immediatamente ad Imperia nella Casa Circondariale ove sconterà il "cumulo di pena".

La Polizia Locale di Albenga particolarmente attiva sul territorio, in particolare per il contrasto alla microcriminalità, dall’inizio dell’anno ha già attuato 20 arresti con grande soddisfazione da parte dell’Amministrazione Comunale.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium