/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 25 agosto 2019, 09:36

Bilancio di un'estate a Noli, il sindaco: "Vogliamo analizzare i dati in modo scientifico per poi progettare nuove strategie di incremento delle presenze" (VIDEO)

Il neo-primo cittadino Lucio Fossati: "Ci siamo appena insediati e siamo stati costretti a giocarci un'estate un po' in difesa, per usare una metafora calcistica. Ma ora siamo pronti a passare all'attacco"

Bilancio di un'estate a Noli, il sindaco: "Vogliamo analizzare i dati in modo scientifico per poi progettare nuove strategie di incremento delle presenze" (VIDEO)

Un’estate positiva nella sua globalità. Forse solo brevemente funestata da un paio di divieti di balneazione legati a sversamenti fognari che, grazie alla solerzia e all’impegno di tutto il personale comunale, sono stati risolti nel giro di poche ore senza lasciare spiacevoli conseguenze.

Questo, in sintesi, il bilancio del sindaco di Noli Lucio Fossati ospite ai microfoni di Radio Onda Ligure 101.

Per la nuova amministrazione è stata una sfida: ci si è trovati a dover fronteggiare l’estate subito dopo l’insediamento, avvenuto alla fine di maggio con la recente tornata elettorale.

“Il blocco di una pompa che gestisce il flusso delle acque nere ha causato uno sversamento in mare – racconta il sindaco nella videointervista – e anche quando il guasto è stato riparato abbiamo emesso un’ordinanza di divieto finché non sono arrivati i dati Arpal che dimostravano che ci si poteva nuovamente tuffare. I tecnici hanno garantito che non succederà più, ma purtroppo sono episodi al di sopra delle nostre competenze che possono anche verificarsi”.

Prosegue il sindaco: “Per fortuna la stagione turistica non è ancora finita. Il nostro ‘rush’ finale sarà la Repubblica del Gusto, in programma dal 6 all’8 settembre.

Dopodiché vogliamo affrontare l’analisi dell’estate in maniera scientifica, collaborando con tutte le categorie e lavorando sui dati e tutte le informazioni da loro forniti per sviluppare progetti che contribuiscano a incrementare le presenze. Non ci affidiamo alle sensazioni, che lasciano il tempo che trovano. Vogliamo affrontare la cosa in modo scientifico”.

Fossati conclude con una metafora calcistica per la sua neo-amministrazione: “Dopo aver giocato un’estate in difesa, ancora costretti a prendere le misure di tutto, in quanto freschi di insediamento, siamo pronti a spostarci in autunno a centrocampo, così da lanciare la sfida al 2020 in attacco”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium