/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 29 agosto 2019, 17:21

Albenga e Borghetto Santo Spirito: doppio arresto da parte dei carabinieri

In manette un 45enne tunisino per aver violato il divieto di ritorno in provincia di Savona e un 39enne ecuadoriano, sorpreso fuori dalla sua abitazione nonostante fosse sottoposto alla detenzione domiciliare.

Albenga e Borghetto Santo Spirito: doppio arresto da parte dei carabinieri

Tra ieri e oggi i Carabinieri delle Stazioni di Borghetto Santo Spirito ed Albenga, nell’ambito dei normali servizi di controllo del territorio, hanno arrestato due persone.

Il primo, un tunisino pregiudicato di 45 anni, è finito in carcere perché ha più volte violato il divieto di ritorno in provincia di Savona, cui era stato sottoposto dal giudice a seguito di un precedente arresto per droga. Lo straniero, infatti, noncurante del divieto, ha continuato ad aggirarsi in Borghetto Santo Spirito, nei luoghi frequentati abitualmente da spacciatori. I militari hanno quindi richiesto al giudice la misura cautelare in carcere, che hanno poi eseguito stringendo le manette ai polsi del pregiudicato sorpreso sul lungomare Matteotti.

La seconda persona arrestata è un ecuadoriano di 39 anni, pregiudicato, sorpreso dalla pattuglia della Stazione di Albenga a passeggiare tranquillamente fuori dalla sua abitazione, nonostante fosse sottoposto alla detenzione domiciliare perché condannato per traffico di stupefacenti. Dopo le formalità di rito, anch’esso è stato condotto nel carcere di Imperia a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium