/ Varazzino

Varazzino | 02 settembre 2019, 09:37

Giovani senza confini: la poesia sbarca a Celle

L'appuntamento è fissato per 7 settembre alle ore 18 presso il lungomare di Celle Ligure, in località Bouffou

Giovani senza confini: la poesia sbarca a Celle

 

E’ tutto pronto per la posa delle piastrelle con le poesie vincitrici della diciannovesima edizione del premio nazionale “Giovani Senza Confini”, organizzato dall’associazione culturale “Alberto Peluffo”, la cui premiazione si è svolta il 22 luglio a Varazze. La manifestazione si terrà sabato 7 settembre alle ore 18 presso il lungomare di Celle Ligure, in località Bouffou.

Ecco le nuove poesie scritte su piastrelle dagli artisti della bottega artigiana “Il Tondo” di Celle Ligure, Andrea e Marcello Mannuzza, che verranno aggiunte a quelle già presenti nella galleria della poesia:

- ballare con la gente, di Federico Pucci e Nicola Dieci, menzione speciale della giuria, sezione bambini/ragazzi.

- mio fratello è figlio unico, di Alessio Ragazzo, menzione speciale della giuria, sezione adulti.

- canzoni ed emozioni, di Filippo Recagno, primo classificato della sezione bambini/ragazzi.

- l'amica di tutti, di Mat Gala, primo classificato della sezione adulti.

Queste sono le quattro poesie che tradizionalmente vengono aggiunte alla parete della galleria in località Bouffou, sul lungomare “Sandro Pertini” di Celle Ligure. Ma per questa edizione è prevista una bella novità: le piastrelle che verranno attaccate saranno cinque perché l’associazione organizzatrice ne dedica una speciale a Radio Fra le Note, la radio web genovese, fondata da Don Roberto Fiscer, della quale fa parte l’organizzatore e presentatore della manifestazione, Stefano Pastorino. Sulla piastrella verrà riportato un messaggio che Don Roberto ha inviato a Stefano per essere letto durante la premiazione a Varazze, come ogni anno, in segno di profonda amicizia e collaborazione tra loro. Gli organizzatori hanno valorizzato questo messaggio, pensando di regalarlo a tutti coloro che si troveranno a passare sul lungomare e avranno il piacere di trascorrere qualche minuto per leggere le poesie. Riportiamo il contenuto del messaggio di Don Roberto:

Ciao Amici senza confini. Ah dimenticavo… giovani… perché giovane è chi sa ancora sognare. E non ci sono limiti anagrafici, vero? Siate sognatori… anche fragili… poco importa. Un perfetto non sognerà mai. Un perfetto al massimo calcola. Siamo così…siamo fiamme in mezzo al vento…. fragili ma sempre in verticale!

Il messaggio finisce con una citazione tratta dal brano “L’ultimo ostacolo” di Paola Turci. Vi aspettiamo numerosi presso il lungomare di Celle Ligure. Il service audio luci sarà curato da Alessandro Giusto. Al termine della manifestazione, verrà offerto un piccolo aperitivo.

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium