/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 04 settembre 2019, 07:18

Ischia: che cosa vedere in una settimana

Gli esperti consigliano un itinerario fra terra e mare: sette giorni intensi da dedicare ad un viaggio che va dalla costa al punto più alto dell'isola.

Ischia: che cosa vedere in una settimana

Gli esperti consigliano un itinerario fra terra e mare: sette giorni intensi da dedicare ad un viaggio che va dalla costa al punto più alto dell'isola.

Una sola settimana non consente di visitare l'isola di Ischia in lungo e in largo.

Ma sette giorni sono sufficienti per garantirsi un interessante 'assaggio', scegliendo di apprezzare il territorio e di andare alla scoperta delle bellezze locali, di gustare i piatti della cucina locale, di passare una giornata alle terme per farsi coccolare, e naturalmente di sdraiarsi al sole delle bellissime spiagge ischitane e fare un tuffo nelle acque blu che circondano l'isola.

Fra le più belle regine del Mediterraneo, Ischia non ha bisogno di alcun biglietto da visita, a parlare per lei sono il territorio, e le località che si susseguono strette fra terra e mare.

Sette giorni alla scoperta dell'isola d'Ischia

Ischia

Come suggeriscono gli esperti vale la pena dedicare un'intera giornata, magari la prima, alla visita del comune di Ischia, il più grande dei sei che compongono l'intero territorio.

Ischia è divisa in due porzioni territoriali Ischia Porto e Ischia Ponte.

Per visitare Ischia non si può che partire dal borgo di Sant'Alessandro per poi muoversi alla scoperta di uno dei luoghi simbolo dell'isola ovvero il Castello Aragonese.

La visita a Ischia prosegue con la cattedrale di Santa Maria Assunta, passa attraverso la torre di Guevara, il porto, e non disdegna qualche ora in spiaggia scoprendo la bellezza della baia di Cartaromana.

Fra le località da mettere in sequenza non possono mancare Serrara Fontana, Forio d'Ischia e Casamicciola Terme, a cui vale la pena dedicare un'intera giornata a testa.

Serrara Fontana

Per valutare le differenze territoriali dell'isola, e passare dal mare all'entroterra, vale la pena trascorrere una giornata a Serrara Fontana il Comune più alto dell'isola, che in molti definiscono come il più bello.

Ad attrarre l'attenzione sono il centro abitato, la piazzetta al centro del paese, il belvedere, e Cavascura che vanta uno scenario naturale impareggiabile, unico nel suo genere.

Assolutamente da non perdere anche il borgo marinaro di Sant’Angelo, collocato su un isolotto collegato alla terraferma da un lembo di terra scura.

Casamicciola Terme

Casamicciola vanta la presenza del più importante polmone verde dell'isola ovvero il bosco della Maddalena.

Un ruolo di prim'ordine quello delle terme.

Una passeggiata nella natura ci permette di apprezzare a fondo il territorio per poi conoscere da vicino il centro della località visitando la basilica del Sacro Cuore di Gesù e di Santa Maria Maddalena Penitente, il porto turistico e la vicina via Marina, con un adeguato momento dedicato alle spiagge della zona.

Forio d’Ischia

A Forio è interessante andare alla scoperta del patrimonio costiero muovendosi fra la spiaggia della Chiaia e la baia di Sorgeto.

Giardini Poseidon

Il quarto giorno gli esperti consigliano di godersi il piacere delle terme, scoprendo i Giardini Poseidon il centro termale più importante e conosciuto dell'intera isola.

Una giornata trascorsa alle terme consentirà di godere del perfetto relax e si rivelerà perfetta per il corpo e la mente.

Monte Epomeo

Per godersi l'isola dall'alto niente di meglio che un'escursione sul monte Epomeo, la vetta più alta di Ischia, dalla quale godere di un panorama straordinario.

Scopriamo l'isola dal mare

Per scoprire l'isola dal mare niente di meglio che dedicare l'ultima giornata alla circumnavigazione dell'isola in barca, un'escursione che si rivelerà indimenticabile.


Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium