/ Politica

Politica | 10 settembre 2019, 09:38

Provincia, Luana Isella: "Manutenzione viaria abbinata al piano neve per far fronte alle criticità invernali"

La consigliera con delega alla viabilità della provincia di Savona fa il punto sui 420mila euro di investimenti per i nostri 700 km di strade

Immagine di repertorio: un sopralluogo di Luana Isella nell'entroterra

Immagine di repertorio: un sopralluogo di Luana Isella nell'entroterra

420mila euro di stanziamenti per la manutenzione viaria. Un importante investimento per la provincia di Savona che, come tutte le province, soffre la "sindrome della coperta corta": questi enti, infatti, a livello nazionale, hanno da tempo accusato severi tagli e non è sempre facile far quadrare le risorse per fare tutto ciò che sarebbe in programma.

Ospite dei microfoni di Radio Onda Ligure 101, per parlare di queste progettualità, è stata nella giornata di ieri Luana Isella, geologa e consigliere provinciale con delega alla viabilità (oltre che consigliere comunale a Loano e vicepresidente della Provincia nella passata amministrazione).

Spiega Isella: “Purtroppo le premesse sono sempre le stesse: il problema economico che attanaglia le province è cosa nota. Ma siamo riusciti a rimpolpare un po’ le casse della nostra provincia e interverremo sulle manutenzioni stradali. Ricordiamoci che la provincia di Savona gestisce circa 700 km di rete viaria suddivisi in nove lotti. Abbiamo programmato la manutenzione ordinaria delle strade fino ai primi mesi del 2020, data in cui avvieremo un’altra situazione in base alle condizioni economiche disponibili".

Riguardo a questa scadenza, aggiunge Isella: "Siamo costretti a fare queste operazioni su base semestrale, per far quadrare i conti. Al momento non è possibile fare programmazione più a lungo termine, nell’agenda dell’attuale governo non è stata inserita la situazione delle province, quindi navighiamo a vista senza poter traguardare una programmazione oltre i sei mesi. Una situazione che va avanti dal 2015. Per fortuna la provincia di Savona ha raggiunto una stabilità economica accettabile, per cui stiamo cercando di gestire il tutto”.

E sul maltempo che sembra repentinamente avvicinarsi dopo una estate dalle temperature elevate, spiega Isella: “La manutenzione si va ad abbinare al piano neve; infatti andando avanti con i mesi invernali le criticità aumentano ed è fondamentale una sinergia tra questi aspetti”.

A. Sg.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium