/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 11 settembre 2019, 14:49

Cairo, una due giorni dedicata alla "fabbrica della pellicola": ospite d'onore il critico cinematografico Tatti Sanguineti

Ad un anno dall'inaugurazione del "Ferrania Film Museum", il 14 e 15 settembre si terrà la seconda edizione del "Festival Fotosensibile"

Cairo, una due giorni dedicata alla "fabbrica della pellicola": ospite d'onore il critico cinematografico Tatti Sanguineti

Il "Ferrania Film Museum" festeggia l'anno di vita con la seconda edizione del “Festival Fotosensibile”. L'evento si terrà sabato 14 e domenica 15 settembre nella sede del museo (via Luigi Baccino Ospedale) a cura dell’Associazione "Ferrania Film Museum", in collaborazione con il Comune di Cairo Montenotte, la Regione Liguria, Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Fondazione De Mari, Ferrania Technologies e la Fondazione 3M.

Tra il ricco programma di iniziative - si legge sul sito del Comune di Cairo Montenotte - le immancabili proiezioni, con un ospite d’eccezione: nella serata di domenica 15 avremo con noi Tatti Sanguineti, critico d’arte cinematografica, che ci introdurrà la visione del film restaurato “La Spiaggia” girato su Ferraniacolor nel 1954.

Come noto, il taglio del nastro si è tenuto il 15 settembre 2018. Il museo racconta una storia lunga un secolo, ovvero, quella dello stabilimento della Ferrania. Oggi un gigante addormentato, ma un tempo, considerato uno dei maggiori produttori di materiale fotografico e cuore pulsante dell’economia della Val Bormida.

Ideato come una sorta di percorso tra le stanze, il museo avente una superficie di circa 250 metri quadrati, si pone l'obiettivo di restituire i molteplici aspetti delle vicende industriali: la vita della fabbrica, la cultura d’impresa e le vicende societarie, il design e la comunicazione visiva, l’architettura, i prodotti e i brevetti, gli anni della guerra e quelli più recenti. Ma non è tutto, all'interno trovano spazio anche i vari comparti, dal fotografico al radiografico, la luce e il buio dei reparti, la grande stagione del colore e del cinema, e l'universo sociale di Ferrania, composto dal villaggio operaio, il pacco natalizio, il dopolavoro, le bocce e molto altro ancora. 

Inoltre, sono presenti gigantografie a parete, pannelli modulari e schermi multimediali, con testi, immagini, disegni. Grazie all'accordo stipulato tra il Gruppo Messina e l'amministrazione, il museo contiene anche un primo corpo di reperti della fabbrica: macchine, strumenti di misura, vetreria, quaderni di consegna, oggettistica di vario tipo.

Programma

sabato 14 e domenica 15 settembre (dalle 16 alle 20) all'interno dei magazzini museali verrà inscenato ed allestito "Cineromanzo", percorso cinematografico su pellicola Ferrania (Pancro C5\6\7 - P30 - ferraniacolor) dalla fine anni 30 sino ai primi anni 60  attraverso il manifesto\locandina cinematografico,pubblicazioni,  foto ed il cinema "Mignon". La stanza del direttore tra libri  e cartelle del personale e in ultimo la sala dei proiettori ed altri reperti.

sabato 14 dalle ore 16 alle 17 visitata guidata al museo per i bimbi sino ai 10 anni proposta da altri bimbi in veste da ciceroni; dalle ore 17 alle 18 in saletta proiezioni museo ci saranno 4 proiezioni in loop del cortometraggio (15 min.) "Ieri, oggi, domani" con la presenza del regista Devid Fichera. (max 25 posti a proiezione); in piazza Savonarola dalle ore 18 alle 20 circa foto concorso con pellicole scadute messe a disposizione dal museo con mini set allestito; dalle 20.30 alle 22.30 proiezione di Vampyricon medio metraggio amatoriale anni 70 di A. Guzzi con la partecipazione di alcuni protagonisti e a seguire selezione di alcuni filmini pervenuti dal progetto di raccolta e digitalizzazione Ferrania a memoria.

domenica 15 dalle 10 alle 18 "ritratti itineranti" laboratorio al collodio umido e dalle 15 alle 18  laboratori bimbi; dalle ore 20 alle 22.30 proiezione de "La spiaggia" 1954 in "ferraniacolor" di Alberto Lattuada girato nel ponente savonese. Introdurrà Tatti Sanguineti in una breve disamina sul film ed altre relazioni tra pellicole Ferrania e Rodolfo Sonego (sceneggiatore del film). Partecipa l'attrice cairese Giorgia Ferrero (La grande bellezza di P. Sorrentino).

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito. Apertura gratuita del "Ferrania Film Museum" ore 9-12 e 14.30-20. 

 

Graziano De Valle

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium