/ Politica

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 15 settembre 2019, 11:52

“Programma ricarica veicoli elettrici in Liguria”: approvato lo schema di Convenzione tra Regione Liguria e IRE S.p.A.

La Convenzione sarà valida dalla data di sottoscrizione fino al 31 dicembre 2019.

“Programma ricarica veicoli elettrici in Liguria”: approvato lo schema di Convenzione tra Regione Liguria e IRE S.p.A.

È stato approvato con delibera di Giunta regionale lo schema di Convenzione tra Regione Liguria e IRE S.p.A. per lo svolgimento delle attività di assistenza tecnica finalizzate alla redazione del Piano delle Installazioni, da presentare al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per procedere con la firma della Convenzione per l’attuazione del “Programma ricarica veicoli elettrici in Liguria”.

In particolare, le attività oggetto dell’accordo Regione – IRE saranno le seguenti:

- assistenza tecnica per l’esecuzione delle attività propedeutiche all’avvio del Programma;

- individuazione degli ambiti territoriali e criteri di selezione delle iniziative;

- predisposizione avviso di selezione e pubblicazione, ricezione domande;

- istruttoria domande e selezione delle iniziative;

- redazione Piano delle Installazioni.

La scelta di IRE è dovuto al fatto che questa società risulta il soggetto maggiormente idoneo a garantire efficacemente l’incarico in oggetto in ragione dell’esperienza maturata nello svolgimento degli incarichi di uguale natura, con particolare riferimento alle attività tecniche e amministrative già svolte a supporto di Regione Liguria per l’attuazione del “Progetto Mobilità Sostenibile Genova e Savona”, cofinanziato con fondi MIT a valere sul PNIRE 2015 e conclusosi positivamente il 31 maggio 2019.

Inoltre, l’espletamento delle attività previste non può essere assicurato, nei modi e/o tempi necessari, da parte del personale dipendente della Regione in quanto lo stesso, già ridotto in termini numerici, non è dotato di tutte le competenze necessarie.

La Convenzione con IRE sarà valida dalla data di sottoscrizione fino al 31 dicembre 2019.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium