/ Albenganese

Albenganese | 15 settembre 2019, 11:35

Wine Experience: i sommelier A.I.S. in vigna per raccontare i vini di Albenga ai turisti

Giancarlo Alfano, delegato della Provincia di Savona dell'associazione italiana sommelier, guiderà le degustazioni dei vini della piana albenganese.

Wine Experience: i sommelier A.I.S. in vigna per raccontare i vini di Albenga ai turisti

Wine Experience - Italian Riviera - promosso dalle amministrazioni comunali di Albenga, di Alassio e dall'Istituto Alberghiero di Alassio - coinvolgerà, il prossimo martedì dalle ore 17.00 nella vigna della Cantina BioVio "Le Marixe" (inizio strada provinciale per Arnasco), opinion leader, giornalisti e soprattutto i turisti che soggiornano nelle strutture ricettive del comprensorio del ponente savonese per un educational che avrà quali elementi portanti le rilevanze storico artistiche di Albenga, i prodotti tipici, i vini della piana albenganese e la musica jazz del sax di Maurizio Ditozzi e del piano di Maurizio Lavarello.

Un percorso sensoriale, alla ricerca dei sapori e dei saperi della Liguria, che accompagnerà un gruppo di turisti svizzeri, tedeschi, olandesi, italiani e russi alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche: dagli ortaggi ai formaggi, dal vino alle salse al mortaio, nel contesto straordinario dei filari di Pigato della vigna "Le Marixe".

L'evento Wine-Food-Jazz tra i filari di Pigato sarà coordinato per la parte food da Carolina Vio, Daniela Pallanca, Laura Verdino, mentre l'enologa Caterina Vio affiancherà Giancarlo Alfano, delegato della provincia di Savona dell'associazione italiana Sommelier, per la degustazione guidata del Pigato, della Granaccia.

"L'obiettivo primario dell'educational - come sottolinea il vicesindaco di Albenga Alberto Passino - è quello di costruire nuove offerte nel segmento enogastronomico da abbinare ai soggiorni climatico-balneari della costa con l'intento di intercettare gli oltre 14 milioni di enoturisti come stimato dalla ricerca 2019 dell'Associazione Nazionale Città del Vino e dell'Università di Salerno sul Turismo del Vino in Italia".

Il format Wine-Food-Jazz tra i filari di Pigato, ispirato ai principi del "Turismo Lento e responsabile" è stato ideato dai corsisti delle aziende turistico ricettive Hotel del Corso, Residence Villa Firenze, Agriturismo Lavanda in Fiore, Azienda agricola La Crosa, Azienda agrituristica Le Giare, Azienda agrituristica Il Colletto, Azienda agrituristica Il giardino del Sole, Agriturismo del Pigato BioVio e Agriturismo U Beriun, partecipanti al corso Italian Riviera experience, coordinati dai docenti Stefano Pezzini, Massimo Fornasier, Franco Laureri e dall'ufficio stampa e turismo del Comune di Albenga.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium