/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 16 settembre 2019, 15:42

Cairo, il Pd: "Vogliamo chiarezza sul rogo all'Italiana Coke. Ma il sindaco ci accusa di strumentalizzare i fatti"

La segreteria cairese del Partito Democratico: "Tutti i cittadini hanno diritto a un'adeguata informazione"

Cairo, il Pd: "Vogliamo chiarezza sul rogo all'Italiana Coke. Ma il sindaco ci accusa di strumentalizzare i fatti"

Critiche al sindaco di Cairo Montenotte Paolo Lambertini da parte della Segreteria cittadina del Partito Democratico.

Affermano i rappresentanti del Pd: "Anche questa volta il sindaco di Cairo non si smentisce e ci accusa di strumentalizzare; questa volta lo fa a seguito della richiesta di convocare una commissione ambiente per avere delucidazioni a seguito del rogo avvenuto all'Italiana Coke domenica 8 settembre.

Premettiamo (nel caso non se ne fosse accorto) che la richiesta non è pervenuta dal Partito Democratico ma dall'opposizione unita.

Magari non si ricorderà, ma quando ci fu il rogo alla Fg Riciclaggi tutti sono intervenuti immediatamente e tutta la cittadinanza è stata informata prontamente.

Durante il rogo all'Italiana Coke, invece, lui stesso ha dichiarato che si sarebbe informato il giorno seguente. Avrebbe dovuto informarsi la sera stessa visto che l'aria era irrespirabile; la cittadinanza era allarmata e chiedeva informazioni su cosa stesse succedendo".

Conclude la Segreteria Pd: "Non ce ne facciamo nulla di strumentalizzare e creare falsi allarmismi, ci interessa solo la tutela della nostra salute nostra e di quella di tutti, partendo dal presupposto che è comunque diritto dei cittadini essere informati".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium