/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 16 settembre 2019, 12:35

Incontro tra il Forum BLD e l'amministrazione comunale di Albenga: per una città sempre più "condivisa"

Tra i temi sul tavolo, oltre al già noto bilancio partecipativo, anche il consumo zero del suolo, l'acqua come bene comune, la sensibilizzazione alla legalità

Incontro tra il Forum BLD e l'amministrazione comunale di Albenga: per una città sempre più "condivisa"

Come avevamo annunciato già da tempo su Savonanews (leggi QUI), il Forum Provinciale BLD (Beni Comuni, Legalità, Diritti) aveva già pronosticato la volontà di intavolare un dialogo con la neo-insediata amministrazione Tomatis ad Albenga al fine di proseguire la fattiva collaborazione già da tempo strutturata con il precedente sindaco Giorgio Cangiano (tuttora parte della maggioranza).

Gli incontri hanno visto una delegazione del Forum confrontarsi con il primo cittadino Riccardo Tomatis e con l’assessore al bilancio Silvia Pelosi. Al centro del tavolo il “bilancio partecipato”. Che cos’è? Per chi ancora non lo conoscesse, lo riassumiamo a grandi linee: si tratta di una allocazione di una percentuale monetaria del bilancio (per dirla in parole semplici: “i soldi in cassa” del Comune) che viene assegnata alla realizzazione di un progetto scelto dai cittadini. Negli scorsi anni, grazie a questo metodo, ad Albenga sono state concretizzate tante opere importanti per la comunità. Il percorso si articola in due parti: nella prima vengono raccolte le proposte di comitati, associazioni, realtà del territorio; nella seconda viene stilato un elenco di queste proposte e viene recapitata nelle case di tutti gli ingauni una scheda di voto con le idee da realizzare e i punti di raccolta per le votazioni. La proposta più votata diventa realtà.

Come dicevamo, un meccanismo “virtuoso” che nel passato ha dato i suoi frutti. Ma in realtà non solo di bilancio partecipato si è parlato negli ultimi incontri tra BLD e amministrazione comunale. Ci spiega infatti, a nome del Forum, Roberto Melone: “Sul tema Bilancio Partecipativo la cosa è avviata da tempo e l’Assessore Pelosi ha già avviato l’iter per dare avvio al quarto anno.

Abbiamo chiesto che l’Amministrazione si faccia carico dell’inserimento nella vita amministrativa della città di meccanismi di democrazia diretta (delibere di iniziativa popolare) e di democrazia partecipativa.

Sul tema Acqua e Servizio idrico si è convenuto di chiedere un incontro con l’Assessore Pollio, già chiesto e confermato per il 20 settembre alle ore 10.00.

Sul tema Consumo di Suolo Zero abbiamo regalato al Sindaco il libro di Matilde Casa e Paolo Pileri. Ci rendiamo conto del fatto che, come ha detto lo stesso sindaco durante l’incontro, gli oneri di urbanizzazione hanno un peso importante nel bilancio di un Comune; si tratterà quindi di avviare un percorso formativo e un lavoro di proposte alternative per l’amministrazione.

Sul tema Legalità il nostro portavoce Luca Losio ha sottoposto al sindaco e all’assessore vari temi e impegni che si potrebbero definire ed organizzare insieme. Dal lavoro nelle scuole a quello, più in generale, della Memoria delle vittime di mafia, dalla questione della trasparenza amministrativa a quella dei beni confiscati.

Abbiamo toccato solo di sfuggita il tema Rifiuti, perché l’argomento è estremamente vasto e articolato, troppo complesso per il tempo a nostra disposizione, ma ci saranno ovviamente altre circostanze per tornare ad approfondire in maniera mirata queste tematiche.

Al termine del lungo incontro il Sindaco ci ha chiesto di fargli pervenire sui vari temi idee, proposte e progetti concreti sui quali è possibile, da subito, iniziare a lavorare. In particolare il Sindaco ha chiesto, per ogni argomento, di individuare obiettivi concreti e, per dimensioni, realizzabili a breve. In modo da poter cominciare ad agire operativamente.

E’ stata inoltre rammentata la richiesta del Forum di fare un incontro pubblico, con la stampa presente, per presentare le richieste del Forum e le prime concrete proposte operative della Giunta”.

Questo, dunque, è quanto emerso dalla seduta ingauna. Roberto Melone conclude con questa riflessione: “Dopo questo incontro è opportuno e necessario avviare altri incontri con i neo-eletti Sindaci di Finale Ligure e di Pietra Ligure”. A tal proposito, ricordiamo che il Forum BLD proprio a Pietra Ligure era stato partner di Savonanews in occasione del dibattito pre-elettorale con tutti i candidati alla carica di sindaco (leggi QUI).

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium