/ Cronaca

Cronaca | 18 settembre 2019, 10:10

Violenza domestica a Finale, i carabinieri arrestano un 42enne per maltrattamenti verso la convivente

L'uomo è rinchiuso nel carcere di Imperia in attesa di essere sentito dall’Autorità Giudiziaria.

Violenza domestica a Finale, i carabinieri arrestano un 42enne per maltrattamenti verso la convivente

Ennesimo caso di maltrattamenti verso una donna e conseguente riposta rapida dei Carabinieri che, ieri pomeriggio, hanno arrestato un 42 enne di Savona ma residente a Finale Ligure per maltrattamenti in famiglia.

Durante un violento ed ennesimo litigio dentro le mura domestiche l’uomo ha aggredito e minacciato la propria compagna 23enne. La donna che ha fatto in tempo a chiamare il “112” è stata poi trasportata in ambulanza presso il pronto Soccorso di Pietra Ligure per alcune contusioni da aggressione.

I Carabinieri della Stazione di Finale Ligure arrivati per primi sul posto hanno invece immediatamente accompagnato in caserma il convivente. A termine degli accertamenti, tenuto conto di pregressi ed analoghi episodi di violenza ai danni della convivente, il 42enne è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e rinchiuso nel carcere di Imperia in attesa di essere sentito dall’Autorità Giudiziaria.

La donna infatti ha raccontato nel corso di un’audizione protetta di essere vittima delle violenze dell’uomo da alcuni anni, mostrando riscontri e testimonianze ma di non aver mai avuto la forza di denunciare, fino all’epilogo di ieri.

Rimane dunque altissima e costante l’attenzione che l’Arma dei Carabinieri rivolge alle vittime di violenza domestica o di genere. I Carabinieri ribadiscono – in una nota del Comando ingauno – che le vittime di violenza potranno sempre contare su un efficiente sistema di protezione e di rivolgersi sempre al 112 in caso di bisogno.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium