/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 20 settembre 2019, 16:00

Cambio di comando al 15° Nucleo Elicotteri di Villanova d'Albenga. Il saluto dell'Aero Club

Il direttivo e i soci dell'Aero Club: "Felici per la sua carriera, ma con il trasferimento del colonnello Proietti perdiamo un caro amico"

Cambio di comando al 15° Nucleo Elicotteri di Villanova d'Albenga. Il saluto dell'Aero Club

Con queste parole il Direttivo e tutti i soci dell'Aeroclub di Savona e della Riviera Ligure affidano a Facebook i loro saluti, a seguito dell'avvicendamento al comando del Nucleo Elicotteri presso l'aeroporto "Clemente Panero": "Una bella brutta notizia. Il 20 settembre prossimo un caro amico dell’Aero Club Savona e Riviera Ligure lascerà il comando del 15° Nucleo Elicotteri schierato sull’aeroporto di Villanova d’Albenga per assumere il comando del Nucleo Elicotteri di Bergamo.

Il Ten.te Colonnello Claudio Proietti Comandante Pilota del 15° Nucleo Elicotteri dei Carabinieri. Bella notizia per il più che meritato incarico ad un personaggio che ha dato molto per la nostra collettività, onnipresente sul lavoro una sensazione di sicurezza ogni volta che lo si sentiva in frequenza oppure lo si vedeva transitare sulla nostra testa, riconoscendo nei suoi “hovering” il momento del falco che avvista la sua preda e mette a segno l’incarico di ricerca affidatogli o scova nei vari meandri del tessuto urbano problemi, elementi, necessità d’interventi con variegate sfaccettature.

Anche quando scende dal cielo e completa la sua giornata al comando o organizza riunioni di sicurezza volo molto apprezzate dalla gente dell’aria, o si dedica ai “suoi” uomini, il sorriso e la cordialità l’accompagnano sempre: la disponibilità, l’essere in “mezzo alla gente” sentire il polso del suo territorio di quella gente che lo ha accolto con la circospezione ligure per pochissimo tempo e poi gli ha aperto “le porte di casa” (senza mandato) cosa assai rara nei ponentini.

Si è guadagnato la fiducia e l’amicizia sul campo, senza venir mai meno alla figura istituzionale ma integrata come occorre essere nel rapporto tra coloro che hanno avuto il piacere di annoverarlo tra i sempre più rari amici.

Brutta notizia perché ci mancherà, mancherà alla scuola, agli eventi ed alla precipua collaborazione, mancheranno le sue carismatiche riunioni di sicurezza volo ove riusciva a coagulare il meglio dei professionisti di ogni settore a beneficio di una platea se pur specializzata, affamata di nozioni di volo, di esperienze vissute, di un ambiente costruttivo e coinvolgente.

Felicitazioni per il prestigioso incarico; arrivederci Colonnello Proietti, ciao comandante Claudio, ricordati la nostra frequenza, anche chi non è più presente sul campo come per una vita, spesso tiene la radio aeronautica accesa in attesa del saluto di coloro che ha contribuito a portare in volo e degli Amici che non hanno dimenticato il nostro istituzionale e storico sodalizio".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium