/ Attualità

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 20 settembre 2019, 16:24

Il Comandante Generale delle Guardie Costiere in visita a Savona, Varazze e Finale

L'Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino ha osservato tre "eccellenze" nel settore della Guardia Costiera

Il Comandante Generale delle Guardie Costiere in visita a Savona, Varazze e Finale

Il 20 settembre 2019, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto- Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, si è recato in visita istituzionale presso i Comandi di porto della provincia savonese, per esprimere la vicinanza del Comando Generale verso gli Uffici periferici del Corpo.

La visita ha visto come prima tappa l’Ufficio Locale Marittimo di Varazze, ove il Comandante Generale, accompagnato dal Direttore Marittimo della Liguria, Ammiraglio Ispettore Nicola Carlone e dal Capo del Compartimento Marittimo di Savona, Capitano di Vascello (CP) Francesco Cimmino, ha incontrato il personale del locale Comando e, a seguire, il Sindaco Alessandro Bozzano ed il Direttore del porto Turistico di Marina di Varazze, con i quali sono stati affrontati e discussi importanti questioni inerenti la comunità locale e la realtà portuale.

Successivamente, il Comandante Generale si è trasferito presso la Città di Finale Ligure, incontrando il personale della locale Delegazione di Spiaggia. Poi, l’Ammiraglio Pettorino si è recato presso la Capitaneria di Porto di Savona dove ha incontrato, anche in questa sede, il Sindaco Ilaria Caprioglio.

Tre Comuni, quelli visitati oggi, che racchiudono l’essenza della portualità del savonese: l’eccellenza degli scali diportistici di Varazze e Finale e l’alta valenza commerciale del porto di Savona-Vado, interessati da epocali cambiamenti infrastrutturali mirati ad aumentarne l’importanza strategica nel bacino del Mediterraneo, che vedranno in prima linea anche la Capitaneria di Porto di Savona, per ciò che attiene gli aspetti tecnici e delle relative questioni di sicurezza portuale. Il ruolo istituzionale del Corpo delle Capitanerie di Porto impone il massimo impegno del proprio personale come garanzia di sicurezza degli scali marittimi fornendo un costante e valido contributo all’utenza portuale.

La visita odierna ha rappresentato motivo di orgoglio da parte delle Autorità Marittime locali ed è stata espressione di vicinanza da parte del Comando Generale verso gli uomini e le donne della Guardia Costiera che quotidianamente svolgono, con passione, il proprio costante lavoro al servizio degli utenti del mare.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium