/ Cronaca

Cronaca | 21 settembre 2019, 13:50

Savona, tentato furto all’Oviesse: divieto di dimora per 32enne marocchino

Mohamed Khalafi, che aveva violato un ordine di espulsione del 2011, è residente a Torino e non potrà più avvicinarsi al territorio savonese, in caso di violazione del divieto verrebbe arrestato

Savona, tentato furto all’Oviesse: divieto di dimora per 32enne marocchino

Divieto di dimora in provincia di Savona. Questo ha deciso il giudice dopo il processo per direttissima che ha coinvolto Mohamed Khalafi, 32 anni marocchino arrestato ieri dagli agenti delle volanti dopo un furto all’interno dell’Oviesse di via Boselli.

L’uomo aveva rubato un giubbotto invernale e due borse con magliette e pantaloni per un valore di circa 600 anni. Da giorni insieme ad un complice (per il quale si sono perse le tracce) erano stati avvistati all’interno del negozio e ieri è avvenuto il furto.

Khalafi, che aveva violato un ordine di espulsione del 2011, è residente a Torino e non potrà più avvicinarsi al territorio savonese, in caso di violazione del divieto verrebbe arrestato. L’avvocato ha richiesto i termini a difesa e il processo è stato rinviato al prossimo 24 ottobre alle 11.00.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium