/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 01 ottobre 2019, 16:45

Accoltella il titolare di un bar a Borghetto, decade l'accusa di tentato omicidio e torna libero

Nel maggio scorso il titolare del locale era intervenuto per sedare una violenta lite fra una donna, cliente del locale e l'uomo quando, ad un certo punto, quest'ultimo aveva estratto dalla tasca un coltello a serramanico conficcandoglielo nell’addome.

Accoltella il titolare di un bar a Borghetto, decade l'accusa di tentato omicidio e torna libero

Aveva accoltellato il titolare del Bar Maxi a Borghetto Santo Spirito lo scorso maggio, ed era stato arrestato dai carabinieri della stazione locale.

Giuseppe Mallardo, 52 anni, originario di Foggia, è stato ascoltato questa mattina dal pm Alessia Ceccardi che, dopo l'incidente probatorio e la perizia, ha fatto cadere l'accusa di tentato omicidio contestandogli le lesioni volontarie gravi, decidendo poi per la scarcerazione.

Il titolare, Santolo Gallo, 68 enne di Borghetto, era intervenuto per sedare una violenta lite fra una donna, cliente del locale e l'uomo quando, ad un certo punto, quest'ultimo aveva estratto dalla tasca un coltello a serramanico conficcandoglielo nell’addome.

A dare l’allarme era stato un cliente del bar che ha consentito l’immediato intervento dei militi del 118 e dei Carabinieri della Stazione di Borghetto Santo Spirito. Mentre i primi avevano soccorso l’uomo, i Carabinieri avevano immediatamente svolto le prime indagini, ricostruendo l’accaduto e giungendo all’identificazione dell’aggressore.

Erano scattate rapidamente le ricerche che hanno consentito di arrestare l’aggressore che era stato accompagnato nel Carcere di Imperia. Recuperata dai Carabinieri anche l’arma, gettata dall’indagato in un bidone dell’immondizia, durante la sua fuga a piedi.

La vittima era stato ricoverata all’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure ma non era in pericolo di vita.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium