/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 01 ottobre 2019, 11:35

Savona, “Piano del Traffico”. Il vicesindaco Arecco: "Apriamo ufficialmente e pubblicamente la discussione"

Il vicesindaco savonese conclude la spiegazione della proposta di una nuova mobilità per la città e lancia il "metodo partecipativo": "Argomento tanto “sbandierato”, ma mai realmente applicato"

Savona, “Piano del Traffico”. Il vicesindaco Arecco: "Apriamo ufficialmente e pubblicamente la discussione"

Il vicesindaco Massimo Arecco conclude la spiegazione della proposta di una nuova mobilità per la città di Savona:

"Trascorsi circa tre mesi dall'avvio della presentazione, da parte del mio assessorato, della proposta di “Piano del Traffico”, ritengo sia oramai giunto il momento di avviare la parte più innovativa del metodo di lavoro: aprire ufficialmente e pubblicamente la discussione, inaugurando per la prima volta, su un tema come quello della mobilità cittadina, il metodo partecipativo. Argomento tanto “sbandierato”, ma mai realmente applicato. Questa volta, la discussione si potrà aprire avendo a disposizione un consistente lavoro, dal quale partire e su cui apportare tutte le modifiche ed i miglioramenti che potranno essere ritenuti utili per la nostra Comunità.

Oltre ad avere spiegato pubblicamente la filosofia dell'imponente lavoro predisposto in tanti mesi di impegno, è stata ufficialmente trasmessa la documentazione ai Comuni contermini da Finale a Varazze, alla Provincia, a TPL, all'Unione industriali, all'Autorità di sistema portuale, ai Sindacati, ai Commercianti ed Artigiani, ai taxisti, agli Ordini professionali, alle Associazioni di proprietari, alle Associazioni ambientaliste, ecc. ecc... Ho iniziato a presentare personalmente il lavoro predisposto partendo da un'assemblea pubblica aperta ai commercianti, ma tutti Voi, cittadini, utenti, imprenditori, ecc., avrete la possibilità ed il diritto di dire la Vostra durante ulteriori riunioni pubbliche dedicate specificatamente alle singole categorie.

Sono consapevole del fatto che ora prenda l'avvio la parte più delicata dell'operazione: nel corso di un dibattito pubblico, o durante un percorso partecipato, è ovvio che, a livello di proposte, “potrà uscire di tutto e la vera difficoltà operativa consisterà nel fare sintesi e nel gestire la moltitudine delle proposte”, ma è il pegno che deve necessariamente pagare un amministratore che chiede il confronto e che, soprattutto, non lo teme.

La bozza di proposta elaborata ha, come obiettivo, quello di indicare le linee “politiche” generali che il piano della mobilità dovrà avere e che, una volta definite, potranno essere affidate, con un incarico pubblico, ad una squadra di professionisti, i quali dovranno tradurre in realtà i desiderata di un'intera Comunità.

Gli obiettivi prefissati del lavoro redatto dal mio assessorato sono stati i seguenti: ampliamento della zona pedonale, riduzione degli attuali volumi di traffico in entrata ed uscita da Savona, miglioramento della qualità del servizio urbano di trasporto, riorganizzazione del sistema di utilizzo dei parcheggi cittadini e di cintura, avvio di una programmazione che, nel tempo, permetta di creare una rete organica di piste ciclo-pedonali ed un sistema integrato di mobilità “green”.

Una parte delle idee guida del piano potranno essere concretizzate anche immediatamente ed a “costo zero”. Altre iniziative richiederanno un tempo leggermente maggiore ed un lavoro di sinergia da svilupparsi unitamente ad altri soggetti pubblici. La restante parte del lavoro richiederà investimenti maggiori ed una programmazione articolata.

La stesura di un crono programma articolato e preciso potrà avvenire al termine del processo partecipativo. Terminata detta fase del lavoro, la discussione passerà alla componente politica, la quale, avendo a disposizione uno strumento già vagliato dalla comunità savonese, sarà in grado, con maggiore facilità, di effettuare le più opportune scelte e valutazioni . Auguro un buon lavoro ed una buona partecipazione a Tutti Noi".

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium