/ Val Bormida

Val Bormida | 03 ottobre 2019, 11:46

Millesimo, venerdì la "Festa dei Lettori" dedicata a "Le parole della Costituzione"

Appuntamento fissato per venerdì 4 ottobre, alle ore 21, presso la sala consigliare del comune di Millesimo

Millesimo, venerdì la "Festa dei Lettori" dedicata a "Le parole della Costituzione"

Il Presidio del libro, in collaborazione con l’assessorato alla cultura e la casa editrice “Sorbello”, presenta la 15esima “Festa dei lettori” dedicata a “Le parole della Costituzione”. L’appuntamento è fissato per venerdì 4 ottobre, alle ore 21, presso la sala consigliare del comune di Millesimo.

Ricchissimo il calendario a tema proposto: ad aprire la serata la presentazione del racconto “1945 -2019. L’incontro che ti fa cambiare il modo di vedere la vita” di Michela Verdesio, con letture del testo e l’intervento del sindaco di Millesimo Aldo Picalli. Seguirà “La riabilitazione equestre nello sport integrato”. Presentazione a livello internazionale del XV° congresso internazionale di Taiwan organizzato da Heti. Lettura, filmato, relazione ed intervento dott. Antonio Luca Sorbello.

“1945 -2019. L’incontro che ti fa cambiare il modo di vedere la vita”, non è un semplice racconto, ma il frutto del lavoro di due giovani Valbormidesi che hanno unito le loro capacità artistiche per dare vita a un “piccolo”, ma al tempo stesso estremamente significativo progetto editoriale. Michela Verdesio, cosseriese e Andrea Chiarlone, cairese, sono compagni di classe frequentano entrambi la III° liceo Classico al “Calasanzio” di Carcare. Lei la scorsa primavera scrive un racconto con il quale vince la I° borsa di studio bandita dall’Anpi carcarese “Florindo Mario Ferraro”, lui ha una passione per le arti figurative e una “mano” eccezionale nel disegno. Così decidono di mettere insieme le proprie “forze” e di non lasciare in un cassetto il proprio potenziale, ma di raccontarlo anche agli altri. L’idea piace e viene accolta con entusiasmo dalla casa editrice “Sorbello”. Nasce così un piccolo volume con il racconto della giovane autrice cosseriese, magistralmente illustrato dal disegnatore cairese. «Una piccola perla narrativa – commenta l’editore dottor Luca Sorbello -. Laddove i racconti di guerra lasciano trasparire orrore, paura e desolazione, in questo libro viene esaltata la beltà fanciullesca e l’ancestrale valore dell'amicizia e il desiderio di “libertà».

Subito dopo si aprirà il symposium sulla “pelle” coadiuvato dalle dottoresse Daniela Barlocco e Patrizia Suffia attraverso un percorso terapeutico oncologico sulla tossicità cutanea e il rituale quotidiano della pelle. Un progetto editoriale curato dalla casa editrice Sorbello di grande attualità che percorre tematiche terapeutiche con soluzioni per il benessere psicofisico e sociale.

Per concludere si tratteranno i temi dello “straniero” e della “famiglia” con la lettura dei testi “L’isola di Armin Greder” con slide a cura della dott.ssa Gaia De Marzo e “Spingendo la notte più in là” di Mario Calabresi a cura della dott.ssa Gaia De Marzo. «Una serata di approfondimento, di confronto e di incontro che partendo da argomenti diversi metterà in luce la fondamentale importanza della lettura» commenta il coordinatore del Presidio del libro di Millesimo, dottor Luca Sorbello.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium