/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 06 ottobre 2019, 14:40

Albenga, la “sexy autostoppista” del nord Italia finisce in manette: per lei colpi dal Ticinese alla Liguria già dal 2014

L'arresto, l'ennesimo per la donna, è avvenuto nella serata di venerdì nel corso della maxi operazione “Alto Impatto”

Albenga, la “sexy autostoppista” del nord Italia finisce in manette: per lei colpi dal Ticinese alla Liguria già dal 2014

Era balzata agli onori della cronaca già dal 2014, da quando era diventata un vero e proprio incubo per gli automobilisti della statale Briantea, che collega Varese a Bergamo via Como, in provincia di Varese la “sexy autostoppista” fermata venerdì sera dalla Compagnia dei Carabinieri di Albenga nel corso dell'operazione “Alto Impatto”.

La donna, una 36enne di origine svizzera ma da anni residente in Italia, usava adescare i malcapitati in attesa di un passaggio a bordo strada ,vestita con abiti sensuali, scollature mozzafiato e tacchi a spillo, una mise che, una volta entrata in macchina trasformava in una semplice scusa per salire a bordo dei mezzi e raccontare una storia strappalacrime sui figli chiedendo un aiuto economico.

Il raggiro, smascherato già cinque anni or sono dalle forze dell'ordine lombarde, aveva portato la donna a patteggiare nel 2015 una condanna di sei mesi per furto con destrezza dopo varie denuncie, prima che la ragazza, tossicodipendente, venisse trasportata in una residenza protetta del genovesato.

Da lì è fuggita nei giorni scorsi per recarsi nell'albenganese, dove nei mesi scorsi aveva raggirato una donna, sempre con la stessa scusa seppur con diverse modalità. La corsa però è finita grazie ai carabinieri del Comando di Albenga, che nella giornata di venerdì hanno eseguito il mandato dei giudici della Corte di Appello del Tribunale di Genova emesso giovedì scorso, con l'aggravamento della misura detentiva e avendo più volte violato prescrizioni connesse al proprio regime di affidamento in prova ai servizi sociali.

Mattia Pastorino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium