/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 08 ottobre 2019, 14:45

Accensione anticipata del riscaldamento nei Comuni di Altare, Cairo, Cengio e Dego

I sindaci Briano, Lambertini, Dotta e Siri hanno firmato l'ordinanza

Accensione anticipata del riscaldamento nei Comuni di Altare, Cairo, Cengio e Dego

Dopo Carcare e Calizzano, anche nei Comuni di Altare, Cairo Montenotte, Cengio e Dego arriva l'ordinanza per l'accensione anticipata degli impianti di riscaldamento. 

Come noto, i Comuni della Val Bormida fanno parte della zona climatica "E", in cui l'esercizio degli impianti termici, è consentito con un limite giornaliero di 14 ore nel periodo dal 15 ottobre al 15 aprile di ciascun anno. 

Vista la situazione meteorologica - si legge sull'albo pretorio del Comune di Cairo Montenotte - il sindaco Paolo Lambertini ha autorizzato l’accensione facoltativa anticipata degli impianti termici sul territorio comunale per un massimo di sette ore giornaliere nella fascia oraria dalle 5 alle 23 fino al 14 ottobre.

Il sindaco Franco Siri - si legge sull'ordinanza del Comune di Dego - autorizza l'accensione degli impianti di riscaldamento dal giorno 8 ottobre per 6 ore giornaliere, anche frazionate. 

Per quanto riguarda il Comune di Altare, il primo cittadino Roberto Briano ha autorizzato l'accensione facoltativa degli impianti di riscaldamento a decorrere dal 8 al 14 ottobre per un limite massimo di sette ore giornaliere, nella fascia oraria dalle 7 alle 22.  

Per il periodo dal 9 al 15 ottobre - si legge sull'ordinanza firmata dal sindaco di Cengio Francesco Dotta - si autorizza l'anticipo dell'attivazione degli impianti di riscaldamento su tutto il territorio comunale per sei ore al giorno. 

Graziano De Valle

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium