/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 10 ottobre 2019, 12:40

Salvamare, Viviani (Lega): “Snaturato il testo iniziale: pescatori demonizzati”

Il deputato ligure: "Nessuna premialità per i nostri pescatori ed i costi per il conferimento dei rifiuti aumenteranno"

Salvamare, Viviani (Lega): “Snaturato il testo iniziale: pescatori demonizzati”

“La Lega compatta si è astenuta dal voto del cosiddetto ddl Salvamare in commissione Agricoltura: il testo iniziale è stato totalmente snaturato e con l’introduzione di una voce sui bollettini della Tari per il conferimento dei rifiuti recuperati dai fondali, si demonizzano ingiustamente i pescatori. Sono inoltre spariti i criteri di premialità, che la Lega aveva proposto, nel sistema punti per le infrazioni, sull’attività di raccolta accidentale dei rifiuti da parte dei nostri pescatori”. 

Così il deputato e capogruppo della Lega in Commissione Agricoltura alla Camera Lorenzo Viviani. 

“Durante l’iter in commissione – prosegue Viviani - la Lega aveva proposto, infatti, compensazioni sui punti persi dai pescatori che incorrono in infrazioni nell’ottica di premiare i comportamenti virtuosi e ambientalmente sostenibili di chi in passato poteva aver sbagliato. Inoltre, avevamo stabilito un fondo ad hoc per l’acquisto di cassette e retine biodegradabili per mitilicoltori e pescatori. Non solo non ci sarà nessuna premialità per i nostri pescatori, ma i costi per il conferimento dei rifiuti raccolti in modo accidentale ricadranno su tutti gli italiani, che vedranno nel bollettino della Tari una nuova voce, grazie al governo delle tasse”. 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium