/ Savona

Savona | 10 ottobre 2019, 16:10

Savona, la compagnia teatrale "Letimbro": "Gli spettacoli e... il Teatro che non c'è"

Il commento del responsabile della compagnia teatrale Ezio Alpino

Savona, la compagnia teatrale "Letimbro": "Gli spettacoli e... il Teatro che non c'è"

"Continua il lavoro, mese dopo mese, della nostra compagnia teatrale che dopo la sua ricostituzione avvenuta nel 2016 con l'impegno di veterani e nuovi attori, tutti dilettanti, con passione ed entusiasmo propone i suoi lavori. E' un lavoro certosino che settimanalmente portiamo avanti, valutando copioni, scegliendo le commedie più adatte, assegnando ruoli, studiando le ambientazioni e provando battuta su battuta" commenta Ezio Alpino, presidente dell'Associazione “U.S. Letimbro A.S.D. Savona-Santuario e responsabile della compagnia teatrale.  

"Un lavoro impegnativo ma che diverte molto chi oggi è impegnato in questa avventura. Ogni volta dopo mesi di prove e preparazione siamo pronti per condividere con il pubblico i risultati di questo lavoro. Con questa passione abbiamo portato in questi anni sulle scene già 3 Commedie (“La Pensione dei Miracoli”, “Il Droghiere” e per ultima “Finalmente in Pensione”)". 

"In questi ultimi due lavori abbiamo anche esordito con una Regia Teatrale collegiale e condivisa la quale ci ha dato molta soddisfazione facendo crescere tutti i protagonisti e migliorando il nostro modo di fare teatro dimostrando che questa nuova via può essere portata avanti anche da attori dilettanti con poca esperienza e che ha avuto molto apprezzamento dal pubblico che attende ogni anno con interesse e sempre più numeroso la rappresentazione di una nostra nuova Commedia". 

"La commedia “Finalmente in Pensione” è stata portata in scena con grande successo di pubblico nella rassegna teatrale al “Teatro Nuovo” di Valleggia lo scorso 23 Febbraio e il 19 Luglio siamo usciti dai confini Regionali con l'esordio sulla piazza di Cartosio (AL) nell'ambito delle manifestazioni estive - prosegue - Mi soffermo su questa serata perchè è stata un'esperienza straordinaria dove siamo stati accolti da questa località con una presenza numerosa di persone sulla piazza che si sono molto divertite". 

"Un'esperienza che contiamo di ripetere il prossimo anno e, attraverso i nostri contatti, stiamo verificando le disponibilità di altri Comuni della zona interessati per potere rappresentare il nostro ultimo lavoro nei Teatri a disposizione. Ricordo che la Commedia “Finalmente in Pensione” è stata proposta, nella settimana dei festeggiamenti per San Bernardo, nella serata di Sabato 24 Agosto c/o A.P.S. “Circolo ARCI Settefegaiti” di San Bernardo in Valle (g.c.). La stessa Commedia siamo intenzionati a proporla nel periodo invernale nei Teatri della nostra Provincia che abbiamo contattato nelle ultime settimane". 

"Nel frattempo in questi giorni siamo partiti con il vento in poppa e siamo già al lavoro per  preparare e provare un nuovo testo teatrale (“L'armadio di Giulio” -Commedia farsa in 3 atti di Sergio Scribano), su cui impegnare le nostre energie, che rappresenteremo come “prima” nell' ambito della Rassegna Teatrale 2019-2020 del “Teatro Nuovo” di Valleggia il 7 di Marzo del prossimo anno alle ore 21,00. Altresi è in cantiere anche il progetto di ripristinare il Teatro dialettale con la proposta al pubblico di commedie brillanti relative a questo tipo di spettacolo". 

"Abbiamo solo una negatività in questo nostro percorso : non potere usufruire del nostro Teatro sito a San Bernardo in Valle e ormai da 6 anni dichiarato inagibile per problematiche tecniche legate alle fondamenta e alla struttura in generale - continua - Questo per la nostra Compagnia è un danno enorme perchè ci costringe a migrare in altre sedi sul territorio per provare gli spettacoli che allestiamo tenendo conto che questa struttura ha visto decine di rappresentazioni che si sono materializzate dagli anni 60 in avanti". 

"Abbiamo provato a verificare se vi erano le condizioni per una ristrutturazione parlando anche con i vertici della Curia proprietari dell'immobile ma la spesa (si parla di centinaia di migliaia di euro) non è al momento sostenibile. Ci vorrebbero sostegni esterni da privati per raggiungere un obiettivo che darebbe lustro anche alla nostra frazione. Su questo, come Associazione, non demordiamo e continueremo a battagliare. L'obiettivo è la rinascita del nostro Teatro e dare un senso compiuto al lavoro della nostra Compagnia per il futuro". 

"Questa è la “Compagnia Teatrale Letimbro” che con grande impegno cerca, attraverso i suoi spettacoli, di rivitalizzare un territorio per rendere più visibile la nostra frazione e tutta la Valle cercando l'approdo con nuovi orizzonti, sempre con “il vento in poppa” come dicevo prima, per allargare le sue esperienze" conclude Ezio Alpino, presidente Associazione “U.S. Letimbro A.S.D. Savona-Santuario" e responsabile della compagnia teatrale.  

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium