/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 14 ottobre 2019, 13:50

Truffe immobiliari nell'estremo ponente savonese: denunciate 6 persone dai carabinieri

Gli appartamenti affittati dopo bonifico della caparra risultavano inesistenti

Truffe immobiliari nell'estremo ponente savonese: denunciate 6 persone dai carabinieri

Offrivano la possibilità di soggiornare nell'alassino facendosi bonificare una caparra di circa 300 euro. Ma una volta giunti in riviera, i clienti scoprivano che l'appartamento di fatto non esisteva.

Ad essere denunciate sono state 6 persone, tra cui una di nazionalità cinese, provenienti da Veneto, Lombardia e Piemonte, colpevoli di aver messo in piedi una rete online attraverso la quale hanno raggirato numerose persone, offrendogli la disponibilità durante la stagione estiva di appartamenti non disponibili nella realtà, facendosi bonificare in anticipo la quota della caparra.

Sono stati i carabinieri della stazione di Alassio a smascherare l'ennesima truffa ai danni di turisti, grazie alla competenza ed alla perspicacia di un carabiniere esperto in telematica, il quale ha dato la svolta decisiva all'operazione.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium