/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 14 ottobre 2019, 12:20

La modella pietrese Laura Brioschi porta oltre 300 persone in piazza Duomo a Milano per la "Body Positive Catwalk"

Il nobile scopo è quello di unire uomini e donne di diversa forma fisica, età, etnia, orientamento sessuale, eventuali deficit e qualsiasi altra caratteristica per abbattere i pregiudizi e combattere il bullismo

immagine tratta dalla pagina Facebook di Laura Brioschi

immagine tratta dalla pagina Facebook di Laura Brioschi

Sabato 12 Ottobre sono state oltre 300 le donne e gli uomini in Piazza Duomo a sflilare in intimo contro i pregiudizi! Questa è stata la tappa più grande ed emozionante del flash mob organizzato dall’associazione no-profit BODY POSITIVE CATWALK istituita dalla modella curvy Laura Brioschi con oltre 500k e dal suo compagno Paolo Patria che insieme hanno dato vita al movimento #BODYPOSITIVE più grande ed importante d’Europa.

Il nobile scopo è quello di unire uomini e donne di diversa  forma fisica, età, etnia, orientamento sessuale, eventuali deficit e qualsiasi caratteristica per abbattere pregiudizi, combattere il bullismo e ricordarci proprio attraverso le caratteristiche di ognuno di noi che siamo tutti, semplicemente, esseri umani! 


Sono state ben 300 le coraggiose persone da tutto il mondo (Spagna, Francia, Norvegia, Russia, Inghilterra, Belgio, Germania, Kazakistan, Khirzikistan) che hanno scelto di rispondere all’appello di Laura e partecipare al Flash Mob mostrandosi senza veli e senza vergona per trasmettere positività e confidence!

Il primo di questi eventi è stato realizzato il 25/2/18 dopo che Laura è stata ispirata dalle immagini della #therealcatwalk di New York, la città in cui tutto è possibile e da li ha sfidato le paure e si é attivata per realizzarlo in Europa durante la Fashion Week di Milano.

30 donne sotto la neve hanno dato il via a quello che oggi con oltre 300 presenze è diventato il più grande movimento Europeo #bodypositive.

A Marzo 2019 un altro flash mob a Milano in cui erano 150 da tutto il mondo e da qui è seguito il Summer Tour con tappa a Parigi, Berlino e Barcellona!

Ora si progettano le nove date, che vedono toccare sia altre città d’Italia, soprattutto al sud, che la Russia e forse... Los Angeles.

Alcune delle Storie iper motivazionali che non potete evitare di conoscere da questa BODY POSITIVE CATWALK per sono: 

- Muriel 280k attivista LGBT che ha dato un grande sostegno

- Gemma Le Noci 114k modella fitness che appoggia questa causa sfilando per la seconda volta

- Fabiana Pastorino 56k body activist e maestra

- Yamila Orozco 38k da Barcellona

- Paola Torrente nel pubblico 360k

- Fabio Incorvaia 7 volte campione del mondo di moto d’acqua che insieme a Francesco che non parla, non cammina, non vede...rappresentano la stupenda associazione JETSKI therapy dove Fabio in prima persona porta anche sino a 100 ragazzi disabili in un giorno a fare un giro di emozioni in moto d’acqua!

- Benedetta De Luca 30k che dopo 18 operazioni è ancora in sedia a rotelle, ma ciò non le preclude di essere una paladina della felicità è femminilità. Avvocatessa che si batte per i diritti dei disabili e fashionista dal cuore grande.

- Mamma di Benedetta, Giovanna, che bellissima ed elegantissima presa dall’energia della manifestazione sceglie di spogliarsi e sfilare con Nadia, 50 anni!

Solo dopo scopriamo che lei ne avrà 70 a Gennaio, è semi cieca ed ha una patologia della pelle del collo che colpisce solo 26 persone in Italia (ha tolto anche il foulard, perché “si sentiva LIBERA)

- Anna Maisetti e Pernille Henriksen a mostrare il loro @stilecompresso LINFEDEMA dopo il cancro

- Francesca Ferraro e Max Tommasini raggianti nel loro sorriso, la sindrome di down non impedirà loro di essere modelli di successo.

- Giulia Gambini che convive con la malattia del nervo trigemino in quella che viene anche chiamata malattia del suicidio.

- Noemi Vergante bellissima ragazza senza una mano per poliomielite.

- Greta Varia, nata con una malformazione alle gambe, non supera il 1.30 di altezza, ma ha energia da vendere!

- Julia, dalla Spagna, attrice energica come il sole con Alopecia

- Roberta Arcuri il cui corpo da ballerina è ricoperto al 70% da nei per quello che è chiamato “nevo melanocitico congenito gigante”

- Mariam Barry con il viso deforme a causa di un tumore

- Mariangela de Lucia operata di tumore poco dopo la BPC di Marzo, oggi con una grande cicatrice sul collo e tanta speranza

- Claudia Besana psicologa in sedia a rotelle dalla nascita e cantante di una rock band

- Evelyne Safaawua imprenditrice che si battute contro le discriminazioni razziali 

- Gaetano Tricarico, queen del makeup che con fierezza ha sfilato truccato

- Tante ragazze che hanno perso tanto peso, dai 20 ai 70 chili come Giulia Pozzi e che ora fanno i conti con un nuovo corpo

- Ragazze che stanno combattendo o hanno vinto contro bulimia e anoressia come Francesca Confalonieri e Alba

- Disabilità invisibili come Sofia

Ognuno ha la sua storia da raccontare e da cui prendere esempio!

A sostenere l’associazione no-profit in questo evento come sponsor il brand Shop Cosabella che ha vestito Laura ed altre 30 partecipanti appoggiando appieno il Body Positive e regalando loro un bellissimo completo che le facesse sentire ancora più belle e a loro agio nel proprio corpo, qualunque esso fosse!

Un grande sostegno è stato dato anche dall’attrice romana Micol Olivieri che oltre ad essere venuta per raccontare dell’evento tramite i suoi social ha scelto di supportare l’evento con il brand SOS Beauty.

Per capire ancora meglio l’anima di tutto ciò visitate la pagina Instagram @bodypositivecatwalk e leggete tutti i post in cui è taggata, così da entrare nel cuore e nelle emozioni di queste straordinarie persone che si sono messe in gioco, suscitando tanta approvazione e stima nelle oltre 2000 persone che si sono radunate in Duomo per assistere all’evento!

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium