/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 15 ottobre 2019, 15:36

Al via da domani i lavori di asfaltatura sull'Aurelia tra Pietra Ligure e Borgio Verezzi

Il tutto si svolgerà "in notturna", per minimizzare i disagi alla viabilità

Nella foto di repertorio: il tratto interessato dai lavori durante i fenomeni alluvionali del 2018

Nella foto di repertorio: il tratto interessato dai lavori durante i fenomeni alluvionali del 2018

Avranno inizio nella notte fra mercoledì 16 e giovedì 17 ottobre, per proseguire sempre “in notturna” fino a giovedì prossimo, i lavori di asfaltatura della S. S. n. 1 Aurelia, nel tratto compreso fra la rotonda “Sati” e il passaggio a livello dei “Boccone” verso Borgio Verezzi.

L’intervento di bitumatura dei tratti ammalorati della carreggiata, che comprende anche il rifacimento della segnaletica stradale, sarà realizzato da ANAS Spa dal 16 al 24 ottobre p.v., nella fascia oraria dalle ore 20.00 alle ore 06.00 del giorno successivo, esclusi i giorni festivi e prefestivi.

“Con domani prende il via un’importante e imprescindibile opera di manutenzione e riqualificazione dell’Aurelia commentano il Sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi e l’Assessore ai Lavori pubblici Francesco Amandola - Con questo intervento, richiesto e atteso da tempo e seguito passo dopo passo con i vertici di ANAS, si concretizza un bel risultato della nostra Amministrazione, sempre tesa a tutelare la sicurezza dei propri cittadini, ma anche dei turisti e, in questo caso, di tutti coloro che si trovano ad attraversare Pietra Ligure – continuano – Da subito ringraziamo i dirigenti e i funzionari di ANAS SpA che, visto l’ubicazione in pieno centro cittadino dell’arteria stradale interessata e a differenza di quanto attuato normalmente, si sono resi disponibili ad effettuare i lavori in orario notturno, accogliendo di buon grado le nostre richieste mirate a limitare al massimo i disagi per la cittadinanza, priorità che la nostra Amministrazione cerca sempre di perseguire ogni volta che è possibile” concludono De Vincenzi e Amandola.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium