/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 15 ottobre 2019, 09:30

Itinerari del Sacro: un progetto per scoprire i più bei luoghi sacri del cuneese

Il programma della giornata prevede la partenza da Torino alle ore 8.30 con autopullman oppure il ritrovo alle ore 10 sul sagrato della Cattedrale di Saluzzo

Itinerari del Sacro: un progetto per scoprire i più bei luoghi sacri del cuneese

Il progetto

Itinerari del Sacro è un’iniziativa nata nel 2008 dalla collaborazione delle cinque diocesi della Provincia di Cuneo, coordinate, sin dall’esordio, dalla Fondazione San Michele. Nel 2019 la Fondazione Opere Diocesane Cuneesi ha raccolto questa eredità diventando capofila del progetto, in collaborazione con l’Associazione Volontari per l’Arte e le diocesi della provincia e continuando nell’azione di coordinamento di un sistema, attivo ormai da 12 anni, sorto con la finalità di attuare iniziative nel campo dei Beni Culturali Ecclesiastici. ll progetto Itinerari del Sacro intende promuovere e valorizzare il patrimonio di arte sacra della Provincia con la consapevolezza di quanto sia importante trasmettere la ricchezza di significati che esso esprime attraverso la mediazione di chi ne conosce a fondo la storia.

I percorsi di visita guidata: il primo itinerario del 19 ottobre

Nei prossimi mesi saranno proposti tre itinerari in partenza da Torino (o, in alternativa, con ritrovo presso i vari luoghi di visita), i quali saranno incentrati su tre nuclei tematici. Il 19 ottobre è in programma il primo percorso, che riguarderà le importanti azioni di restauro portate avanti nel territorio della diocesi di Saluzzo; i grandi interventi di restauro nel Duomo della capitale dell’antico Marchesato, iniziati nel febbraio 2018, hanno infatti previsto importanti lavori sul tetto, sulle tre navate e nella cappella del Santissimo Sacramento. Si è trattato di 3.400 mq di cantiere, per riportare all’originario splendore uno dei beni architettonici e artistici più preziosi del Piemonte, che sarà svelato al pubblico in occasione di questo primo itinerario che toccherà:

  • la Cattedrale di Maria Vergine Assunta, che conserva al suo interno numerose opere d’arte di grande valore, come il grande crocifisso ligneo del ‘400, il polittico cinquecentesco di Hans Clemer commissionato da Ludovico II e Margherita di Foix per l’altare maggiore e oggi nella Cappella del Santissimo, la pala dell’Adorazione dei pastori di Sebastiano Ricci.

  • la Chiesa di San Giovanni, che presenta all’interno tre navate culminanti nell’abside con la cappella sepolcrale dei Marchesi, capolavoro del gotico fiammeggiante e a cui è annesso un bel campanile del 1376 a cinque piani, sormontato da cuspide e pinnacoli.

  • il palazzo dei Vescovi, che ospita il museo e la biblioteca diocesani, che custodiscono arredi per la liturgia, dipinti, sculture, paramenti, oreficerie, nonché il patrimonio librario e documentario del Seminario.

Il programma della giornata prevede la partenza da Torino alle ore 8.30 con autopullman oppure il ritrovo alle ore 10 sul sagrato della Cattedrale di Saluzzo per la visita al cantiere interno, quindi il trasferimento a Palazzo dei Vescovi per la visita guidata della mostra CAMMINI e, dopo la pausa pranzo libera, la visita all’interno della chiesa di San Giovanni.

Per informazioni e prenotazioni:

tel. 0175.42360 il merc. dalle 9 alle 12;

beniculturali@diocesisaluzzo.it

www.museodiocesanocuneo.it

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium