/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 16 ottobre 2019, 10:48

Savona, Villa Gavotti, ex Miramare, ex Provveditorato: asta nuovamente deserta

Venerdì 18 il presidente Olivieri e il vice presidente Bonasera con i dirigenti faranno un punto della situazione valutando un ulteriore ribasso

Savona, Villa Gavotti, ex Miramare, ex Provveditorato: asta nuovamente deserta

E' andata nuovamente deserta l'asta dedicata agli immobili dell'ex Provveditorato agli studi di Via Trilussa, l'ex Albergo Miramare di Via Famagosta, la ex Villa Gavotti di piazza Legino a Savona.

Al secondo tentativo, il primo andato a vuoto aveva la scadenza lo scorso 10 luglio, non è pervenuta di nuovo nessuna offerta , l'iniziativa della Provincia di Savona non ha per ora convinto nessun compratore, a causa forse delle cifre tuttora non proprio modeste anche se erano già state ulteriormente ribassate.

L'ex Provveditorato partiva da una base d'asta di un milione di euro, il complesso immobiliare nella zona del Miramare da un milione e 248mila (l'ex Enaip è di circa 3000 mq) e villa Gavotti (da anni abbandonata) da 700mila euro.

Verrà inoltre rimessa all'asta la ex casa cantoniera di Calizzano per 180mila euro, 20mila euro di ribasso rispetto alla base che si attestava sui 200mila euro.

Il prossimo venerdì 18 luglio il presidente della Provincia Pierangelo Olivieri avrà una riunione con il vice presidente Francesco Bonasera e con il dirigente per fare il punto della situazione, valutando un ulteriore ribasso.

"Siamo pensando di organizzare un pomeriggio di comunicazione in Provincia, dove cercheremo di fargli una buona pubblicità mettendolo bene sul mercato. Non è per niente un momento facile per il settore immobiliare, anche se c'è da considerare che gli immobili sono di pregevole fattura" spiega Bonasera. 

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium