/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 22 ottobre 2019, 19:40

Savona, alternanza scuola-lavoro: al via il bando

L'assessore allo Sviluppo Economico Maria Zunato: "Ottima occasione per studenti ed imprese"

Savona, alternanza scuola-lavoro: al via il bando

"Scadrà il 15 novembre prossimo il termine per le domande di contributo per la realizzazione di un percorso di alternanza scuola-lavoro". A comunicarlo è l'assessore allo Sviluppo Economico ed Attività Produttive del Comune di Savona, Maria Zunato, che precisa:

"Il bando ha una dotazione di finanziaria di € 36.000: il beneficio previsto consta di un contributo a fondo perduto per l’impresa ospitante, nella seguente modalità:

€ 800,00 per la realizzazione di un percorso individuale di alternanza scuola-lavoro;

€ 200,00 ulteriori nel caso di inserimento in azienda di studente/i diversamente abile/i certificata ai sensi della Legge n. 104/92. Il contributo può essere richiesto per un massimo di quattro studenti per impresa".

"Possono accedere al contributo camerale - prosegue l'assessore Zunato - le imprese che rientrino nella definizione di micro, piccola e media impresa data dalla normativa europea, che rispondano ai seguenti requisiti:

1. abbiano la sede legale e/o operativa iscritta al Registro delle Imprese della Camera di commercio Riviere di Liguria e siano attive;

2. siano iscritte nel Registro nazionale alternanza scuola-lavoro:http://scuolalavoro.registroimprese.it;

3. abbiano regolarmente assolto gli obblighi contributivi previdenziali e assistenziali (DURC regolare);

4. siano in regola con il pagamento del diritto annuale;

5. non si trovino in stato di fallimento, di liquidazione, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente e nei cui riguardi non sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni

6. non abbiano già beneficiato di altri aiuti pubblici a valere sui medesimi interventi agevolati. I requisiti previsti alle precedenti lettere dovranno essere posseduti alla data di presentazione della domanda e devono essere mantenuti fino alla liquidazione del contributo.

Le attività ammesse al beneficio sono quelle previste dalle convenzioni tra impresa ed istituto scolastico".

"Se ben fruita, l'alternanza scuola-lavoro può rappresentare un validissimo strumento per avviare quel processo osmotico tra due realtà ancora molto distanti, mettendo, da un canto, a frutto il bagaglio esperenziale dell'impresa e, dall'altro, beneficiando della spinta innovatrice che il binomio scuola e giovani sanno offrire" chiosa l'assessore allo Sviluppo Economico ed Attività Produttive del Comune di Savona.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium