/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 22 ottobre 2019, 12:16

Savona, Elda Olin Verney passa a Italia Viva in consiglio: "Non mi hanno lasciato lavorare, ho a cuore i savonesi"

L'ex consigliere della lista civica del sindaco Caprioglio e del gruppo misto si aggiunge a Barbara Pasquali

Savona, Elda Olin Verney passa a Italia Viva in consiglio: "Non mi hanno lasciato lavorare, ho a cuore i savonesi"

Lo aveva annunciato qualche settimana fa e subito dopo la Leopolda è arrivata la conferma. La neo consigliere di Italia Viva Barbara Pasquali non sarà da sola in consiglio comunale a Savona, approda nel nuovo partito di Matteo Renzi anche Elda Olin Verney in arrivo dal gruppo misto.

L'ex consigliere della lista civica del sindaco Ilaria Caprioglio ha così deciso di intraprendere questa nuova avventura a fianco dell'ex capogruppo del Partito Democratico.

"Sono una moderata, una civica, non mi hanno lasciato lavorare però. Ringrazio Massimo Arecco e Maria Zunato che mi hanno sempre accolto ma ad un certo punto mi sono posta il problema, ero in un limbo che non potevo fare nulla. Mi hanno mandato via dalla maggioranza, non l'ho deciso io, ho fatto cadere la fiducia nei confronti del sindaco e ora è nato questo nuovo gruppo, un nuovo progetto" spiega Elda Olin Verney.

"Mi sono trovato bene con Barbara, donna simbolo di Italia Viva Savona, che come me era in una gabbia - continua Elda Olin Verney, che si toglie un sassolino dalla scarpa smentendo le voci che mesi fa la davano in fuoriuscita dalla maggioranza a causa di un mancato nomina per un assessorato - Mi è sembrato giusto e positivo entrare in questa nuova casa e sentirmi più libera. Sono una donna del fare, non una banderuola, smentisco a più riprese il fatto di essere una persona che vuole una poltrona, anzi. Voglio fare qualcosa per il bene di Savona, lavorerò sodo come ho sempre fatto perchè ho a cuore i savonesi".

Un partito appena nato ma che vede nel parlamentino savonese già due esponenti, un caso particolare, tra i pochi in Italia: "Credo che si debba fare un'analisi sulla situazione politica, per chi vuole fare una nuova esperienza, entrare in un progetto alternativo, moderato e civico, questo è il momento giusto. Il discorso di Renzi alla Leopolda è entrato nelle mie corde e ho fatto la scelta giusta" conclude la neoconsigliere di Italia Viva. 

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium